Stai usando una versione obsoleta di Explorer. Aggiorna alla versione 10
Fallo subito! Solo così potrai caricare i video su YouReporter e vederli alla miglior qualità possibile. Oppure usa Firefox o Safari.
Paola (Cosenza, Calabria) - 17 Aprile 2012

Paola Amministrative

Paola Amministrative
Condividi su FACEBOOK- Condividi su TWITTER-
PAOLA, AMMINISTRATIVE. DI NATALE, SI VINCE TUTTI INSIEME. AL BANDO LE POLEMICHE E PASSIAMO AI FATTI.


Nell'ultimo incontro avutosi nel fine settimana in cui ha anche parlato Carlo Gravina candidato a sindaco nelle fila del centro sinistra, Graziano Di Natale, candidato consigliere capofila della lista PD, ha messo in chiaro alcuni determinati punti di quella che sarà la linea della sua campagna elettorale. "Come in una squadra di calcio, se non ci sono gli altri 10 che corrono ? riferisce Di Natale ? da solo non potrei e non potremmo vincere. Oggi si concretizza la "chiamata alle armi" per tutti noi che arriveremo al 6 e 7 maggio avendo idee e programmi chiari". Poi l'avvocato Di Natale dopo aver tracciato un breve excursus della sua carriera politica, ricordando che dal 1997 al 2007 fino alla nuova odierna candidatura, è riuscito ad ottenere sempre risultati brillanti, una volta secondo eletto due volte primo eletto, ha anche elogiato chi lo ha aiutato in questi anni politici, da Francesco Città già assessore allo sport ed al bilancio, a Francesco Azzarà, da Mimmo Abramo a Fancesco Alfano, da Katia Crudo Gianfranco Parenti, dando un vero ricambio generazionale. "Avrei preferito non candidarmi e fare un'altra tipo di esperienza ?sottolinea Di Natale ? ma lo faccio per il servizio al mio partito e perché rispetto quella che è la mia amicizia verso di voi, legato da un rapporto quotidiano, e lo faccio per un contributo non solo per i candidati ma soprattutto per lo stesso partito, orgoglioso di aver dato un'impronta di novità". Tirando le somme per la prima uscita personale Graziano Di Natale, ha dunque ricordato quello che è stato il segno tangibile di quello di un percorso politico vero e in brevissime battute quella che potrebbe essere la prosecuzione amministrativa una volta vinte le elezioni. Ma la stoccata finale che ha prodotto una vera ovazione Di Natale l'ha riservata a fine intervento, specificando che l'avversario politico non è all'interno del PD ma all'esterno, vedi il centro destra, e che da consigliere ne è sempre entrato con le tasche vuote uscendone con le tasche vuote e le mani pulite, orgoglioso di essere stato coerente verso la gente.

Più visti della settimanaTutti