Stai usando una versione obsoleta di Explorer. Aggiorna alla versione 10
Fallo subito! Solo così potrai caricare i video su YouReporter e vederli alla miglior qualità possibile. Oppure usa Firefox o Safari.
Torino (Piemonte) - 10 Luglio 2011

Nubifragio, caos a Torino

Nubifragio, caos a Torino
Condividi su FACEBOOK- Condividi su TWITTER-
Ha provocato danni e disagi il violento temporale che si è abbattuto ieri sera su Torino: allagamenti di strade e cantine, caduta di rami, crolli di costruzioni e casi di tombini scoperchiati o di tetti divelti sono stati segnalati in diversi punti della città e in particolare nelle zone nord e sud. In collina ci sono stati diversi smottamenti e a Cavoretto è crollato parte del campanile della chiesa parrocchiale. Vigili del fuoco e tecnici stanno lavorando per mettere la struttura in sicurezza.
I vigili del fuoco, nella notte, hanno eseguito 103 interventi, e nel corso delle prime ore della mattinata hanno ricevuto un'altra sessantina di chiamate: al comando stanno valutando la possibilità di chiamare rinforzi da altre città.
Nella periferia settentrionale si sono concentrati i danni maggiori. In via Oxilia all'angolo con corso Giulio Cesare, nel quartiere Barriera di Milano, sono crollati sessanta metri di muro; alcune vetture in sosta sono state danneggiate. E in via Paisiello, nella stessa zona, ha ceduto la facciata in cartongesso di una palazzina: grossi frammenti sono rovinati su un'auto di passaggio, frantumandone un vetro (il conducente, un giovane, è rimasto illeso). In via Fea, nel quartiere periferico di Borgo Vittoria, è caduta una tettoia, così come una recinzione in strada Settimo. Si è allagato un sottopassaggio utilizzato dai mezzi della Gtt (l'azienda che gestisce i trasporti pubblici) verso la zona Falchera: i vigili del fuoco sono al lavoro per renderlo nuovamente praticabile.
Nella zona meridionale, in corso Moncalieri, ai piedi della collina, la polizia municipale è intervenuta per mettere in sicurezza un palo pericolante.
L'allagamento di molte strade ha reso problematica la circolazione. Alcuni automobilisti sono rimasti bloccati in un parcheggio del centro storico: l'acqua aveva guastato il cancello di ingresso.
Il nubifragio, ieri sera, ha provocato anche l'interruzione del concerto che la Pfm stava tenendo nella centralissima piazza San Carlo, all'aperto, davanti a quindicimila spettatori.

La collina la zona pi√Ļ colpita: strade allagate, traffico in titl. Ma anche in altre zone non sono mancate le difficolt√†: un tratto di corso Casale √® risultato impraticabile, traffico bloccato anche alla rotonda di corso Maroncelli, che porta alle autostrade per Piacenza e Savona. Il nubifragio ha bloccato anche i concerti di Traffic in piazza San Carlo dov'era prevista l'esbizione della Pfm - che ha dovuto interrompere la sua esibizione dopo una ventina di minuti - e dei Verdena: confidando in una tregua la gente ha cercato riparo sotto i portici, ma verso le 23 gli organizzatori hanno mandato tutti a casa.
By:La Repubblica Torino
Reporter: Alessandro.