Stai usando una versione obsoleta di Explorer. Aggiorna alla versione 10
Fallo subito! Solo così potrai caricare i video su YouReporter e vederli alla miglior qualità possibile. Oppure usa Firefox o Safari.
Napoli (Campania) - 28 Luglio 2010

Manifestazione regione Campania 28/07/2010

Manifestazione regione Campania 28/07/2010
Condividi su FACEBOOK- Condividi su TWITTER-
Mercoledì, 28 luglio 2010 si è tenuta una grande manifestazione davanti al palazzo Regionale di via S. Lucia a Napoli contro gli abbattimenti delle prime case di necessità.

Le Associazioni e i comitati uniti ed alcuni sindaci in forma solenne, a difesa del diritto alla casa, in rappresentanza dei Comuni di: Agerola, Bosco Reale, Bosco Trecase, Casola Di Napoli, Castellammare di Stabia, Cava Dei Tirreni, Gragnano, Lettere, Massalubrense, Pimonte, Pompei, Santa Maria La Carita', Sant'Antonio Abate, Torre Annunziata, Torre Del Greco, Vico Equense, dopo un lungo ed estenuante braccio di ferro con le Forze dell'Ordine, i centinaia di manifestanti sono riusciti a mantenere il blocco della strada paralizzando tutta la zona di via S. Lucia.

Per ore il sit-in è proseguito in strada e dopo una lunga attesa, intorno alle 13.00, grazie anche all'efficace mediazione del consigliere regionale di Cava de'Tirreni dr. Giovanni Baldi, i rappresentanti dei comitati sono stati ricevuti in Regione dall'assessore On. Tagliatatela, al quale hanno espresso con forza e determinazione tutti i loro disappunti per le promesse e le rassicurazioni che in campagna elettorale erano state fatte, dallo stesso governatore della Campania Stefano Caldoro, dal ministro per le pari opportunità Mara Carfagna e dal presidente del Consiglio Silvio Berlusconi durante il comizio alla mostra d'Oltremare.

L'on. Tagliatatela - alla presenza dei sindaci che hanno aderito al nostro invito, e una rappresentanza dei comitati - dopo un ampio e panoramico chiarimento della problematica, si è prontamente attivato e reso disponibile, chiedendo un incontro con il Presidente del Consiglio nel pomeriggio, e assicurando che avrebbe riferito dell'incontro ai comitati entro venerdì prossimo.

Una nota importante, infine, è stata espressa dall'on. Taglialatela, in merito alle grandi preoccupazioni manifestate dal pres. Luigi Di Domenico del comitato Casa Sicura, relativamente al territorio cavese, ingessato da decenni da norme vincolistiche obsolete e dalla mancanza di strumenti urbanistici che hanno costretto migliaia di famiglie a costruirsi abitazioni abusive di necessità. A tale riflessione, l'onorevole ha espresso tutta la sua attenzione al problema e con forte rassicurazione ha informato di aver avuto un incontro al riguardo, con il sindaco di Cava de'Tirreni Marco Galdi.


Comitato Casa Sicura

Pres. Luigi Di Domenico