Stai usando una versione obsoleta di Explorer. Aggiorna alla versione 10
Fallo subito! Solo così potrai caricare i video su YouReporter e vederli alla miglior qualità possibile. Oppure usa Firefox o Safari.
Roma (Lazio) - 22 Settembre 2010

Maltempo: arriva l'autunno, meno pioggia e piu' freddo

Maltempo: arriva l'autunno, meno pioggia e piu' freddo
Condividi su FACEBOOK- Condividi su TWITTER-
Sarà un autunno meno piovoso del solito e un po' piu' freddo. E' la previsione del meteorologo Mario Giuliacci alla vigilia del 23 settembre, giorno in cui cade l'equinozio d'autunno ''anche se - spiega - da un punto di vista meteo-climatico, la stagione è già iniziata il primo settembre''.

OTTOBRE PIU' 'BAGNATO' DI NOVEMBRE - In ottobre e novembre, i due mesi autunnali per eccellenza, per quanto riguarda le precipitazioni l'autunno si confermerà ancora come la stagione più piovosa dell'anno. ''Comunque - dice Giuliacci - le piogge cadranno soprattutto in ottobre, mese che dovrebbe risultare normalmente piovoso, tranne che sulle regioni di Nordovest ove sono previste precipitazioni al di sotto della media. Novembre invece dovrebbe risultare meno piovoso del solito, soprattutto sulle regioni centro-meridionali''. Per quanto riguarda la temperatura la stagione autunnale probabilmente sarà un po' più fredda della norma, soprattutto sulle regioni adriatiche e meridionali.

'COLPA' ANCHE DEI CICLI DI SOLE E VENTO - Questo quadro, spiega Giuliacci, ''e' basato su alcune importanti anomalie tuttora in atto e che riguardano il sole e i venti equatoriali: la nostra stella, nel suo ciclo undecennale, ha infatti raggiunto il minimo di attività nelle macchie solari quattro anni fa, ma al momento vi sono solo timidi segnali di ripresa. Negli ultimi 100 anni mai l'astro era stato così insolitamente pigro. Sotto tali condizioni in genere, in autunno-inverno, tendono a risultare più frequenti le brusche discese di aria polare verso la nostra penisola''. Ma a determinare le condizioni saranno anche i venti stratosferici al di sopra della fascia tropicale che, nella loro inversione di rotta a ritmo quasi biennale, hanno iniziato, da agosto del 2009, a soffiare da est verso ovest, a partire dall'alta stratosfera, e tali rimarranno probabilmente per altri 3-4 mesi, rendendo piu' facile all'aria fredda del circolo polare la possibilita' di rompere gli argini.

SI COMINCIA NEL WEEKEND, PIOGGIA QUASI OVUNQUE - Nell'immediato l'autunno mostrerà subito i muscoli per l'imminente arrivo di una perturbazione atlantica che darà luogo ad una nuova fase piovosa tra venerdì e domenica prossimi su quasi tutta l'Italia. In particolare, venerdì pioverà dal pomeriggio su Piemonte, Val d'Aosta, Ovest Lombardia, Friuli, Venezia Giulia, Nord Sardegna, Marche, Umbria, Lazio, Campania e, dalla sera, anche su Lombardia orientale, Veneto, Liguria. Sabato rovesci e temporali anche forti su tutto il Nord Italia (tranne Piemonte, Val d'Aosta, Ponente ligure) e al centrosud (tranne Sardegna, Abruzzo, Molise). Domenica migliora sulle regioni di nordovest, ancora residui rovesci su Dolomiti, regioni di nordest (qui solo al mattino) e sulle regioni centrali. La perturbazione è seguita da un nucleo di aria fredda che tra sabato e lunedì farà scendere le temperature massime al di sotto di 20 gradi su tutto il centronord.
By Ansa
Reporter: Alessandro.