Stai usando una versione obsoleta di Explorer. Aggiorna alla versione 10
Fallo subito! Solo così potrai caricare i video su YouReporter e vederli alla miglior qualità possibile. Oppure usa Firefox o Safari.
Latina (Lazio) - 16 Aprile 2018

“Le culture del Novecento tra passato e futuro”

“Le culture del Novecento  tra passato e futuro”
Condividi su FACEBOOK- Condividi su TWITTER- WhatsApp
DI VITTORIO BERTOLACCINI detto COBRA DUE

“Le culture del Novecento tra città di Fondazione e nuovi paesaggi urbani tra passato e futuro”

Il Forum organizzato dall'Ordine degli Architetti di Latina, dall'Istituto Quasar e l'associazione Orizzonti del Novecento Europeo si terrà il 18 Aprile 2018 presso il Conservatorio di Latina

L'eredità del Novecento, le città di fondazione, ma anche le prospettive future di questi centri urbani, la loro conservazione e il loro sviluppo e una profonda riflessione sulla cultura del periodo in uno dei luoghi in cui si è concretamente rappresentata, saranno al centro della giornata culturale che si terrà il 18 Aprile, presso il Conservatorio di Latina.

Musiche del periodo, poesia, letteratura, una mostra, e soprattutto interventi e dibattiti sulle città di fondazione tra passato e futuro, si snoderanno nell'intera giornata dedicata al Novecento che avrà inizio alle ore 9.00 e terminerà alle ore 18.00.

Il Forum si aprirà con un momento musicale, gli ospiti potranno ascoltare delle registrazioni del Novecento, brani selezionati dagli studenti del Conservatorio di Latina a commento della proiezione d’immagini delle città fondative e dei nuclei romani. Seguirà una tavola rotonda dal titolo: “La cultura del Novecento e i nuovi centri fondativi tra Roma e Latina”.Latina/Littoria, Sabaudia, Pontinia, Aprilia, insieme alla bonifica dell’intero Agro e alle architetture dell’epoca sono una testimonianza di grande rilievo, ma al centro del dibattito ci saranno anche le altre realtà laziali “eredità” del Novecento: Pomezia, Guidonia, Colleferro e, interpretandolo come una fondazione urbana, anche il quartiere EUR. La loro storia, la loro conservazione, i problemi attuali e le loro prospettive future saranno al centro dell'incontro e forniranno ulteriori elementi di riflessione sulla cultura del Novecento e sulla nostra cultura contemporanea.

L'intensa giornata proseguirà con singoli interventi di prestigiosi relatori che si occuperanno delle singole città di fondazione, tra questi: il prof. Vieri Quilici, il prof. Francesco Montuori, il prof. Maurizio Morandi e la professoressa Daniela De Anngelis.

Al termine dei lavori, alle ore 17.30, si terrà il concerto di Maria Paola Manzi con musiche di Malipiero, Casella, Respighi e sarà inaugurata la mostra di artisti contemporanei: KZ-SK Konzentration - Tragedie e leggi razziali 1938-2018. I partecipanti potranno assistere alla performance sonora di Simone Pappalardo e alla lettura di poesie tratte da “La Favola dell’Autunno” di Nello Rosolini, dedicate al ricordo dell’esperienza vissuta dall’autore nei lager nazisti negli anni di guerra 1943-45.

Il forum dedicato all'eredità artistica del “secolo breve” è stato organizzato dall'Ordine degli Architetti della Provincia di Latina, dall'istituto Quasar Design University Roma e dall'associazione Orizzonti del Novecento Europeo, con la curatela dell’arch. Massimo Rosolini, del prof. Benedetto Todaro e del prof. Giovanni Papi.

La giornata culturale intende rilanciare questi centri come luoghi del contemporaneo con l'auspicio che dai lavori di ricerca e dalle tesi emerse dagli incontri possano scaturire riflessioni, proposte e collaborazioni da condividere con le realtà locali preposte al governo del territorio.