Stai usando una versione obsoleta di Explorer. Aggiorna alla versione 10
Fallo subito! Solo così potrai caricare i video su YouReporter e vederli alla miglior qualità possibile. Oppure usa Firefox o Safari.
Rocca Di Papa (Roma, Lazio) - 26 Febbraio 2009

La nuova funicolare di Rocca di Papa

La nuova funicolare di Rocca di Papa
Condividi su FACEBOOK- Condividi su TWITTER-
La Funicolare di Rocca di Papa. È uno di quei ricordi che rischiano di svanire dalla mente dei più anziani e potrebbe mai essere annoverato tra quelli delle nuove generazioni. Il rumore caratteristico della rapida corsa sui binari, il suono della campanella, che azionata a mano scandiva l'arrivo ad ogni fermata, sono stati ricordati dai molti rappresentanti della terza età romani e di Rocca di Papa, intervenuti all'Assemblea pubblica tenutasi il 26 febbraio scorso, nella Sala consiliare del Comune di Rocca di Papa. L'incontro al quale hanno partecipato anche alcuni Sindaci dei Castelli Romani, dell'XI^ comunità Montana, del Parco Regionale dei Castelli Romani, delle Associazioni del Territorio, dei Comitati di Quartiere e del Coordinamento dei Comitati Difesa Diritti dei Cittadini Lazio, è stato anche una conferenza stampa. Presieduto dal Sindaco Pasquale Boccia affiancato, per la Giunta, da Roberto Sellati - Assessore al turismo e da Alberto Cardinali - Assessore all'ambiente. La proprietà della funicolare e del terreno su cui verrà realizzata la nuova linea, era rappresentata dall'Ing. Antonio Mallamo ? Amministratore unico COTCOTRAL Asset srl e Direttore dell'AREMOL (Agenzia Regionale per la Mobilità della Regione Lazio), la Regione Lazio da Franco Dalia -Assessore alla Mobilità e da Umberto Ponzo - Presidente della Commissione X ? Bilancio.
L'ingegner Mallamo ha detto che il progetto per la realizzazione della nuova funicolare, della viabilità, del recupero delle vecchie stazioni è già stato realizzato e finito e la società è pronta a bandire la gara d'appalto, la Regione Lazio, dal canto suo, ha già stanziato i fondi necessari ed è pronta ad erogarli ma...la stazione di valle è occupata, senza titolo, da un individuo che ha modificato il cambio di destinazione d'uso dell'immobile da ex stazione storica della tramvia in abitazione personale. L'occupante, oggetto di varie cause, amministrative e penali, da parte della proprietà ha chiesto una "buonuscita" di 50.000 euro. Purtroppo questa proposta di transazione è arrivata tardivamente e l'Ingegner Mallamo ha spiegato che come Amministratore della Società, avrebbe difficoltà a fermare le azioni legali intraprese per occupazione senza titolo e per i conseguenti danni causati per l'impossibilità di iniziare i lavori. La situazione si può risolvere solo con un'azione congiunta Istituzioni e cittadini, quindi l'Assessore Dalia, in accordo con il Comune di Rocca di Papa e il COTRAL, chiederà un incontro urgente al Prefetto di Roma Pecoraro, per sollecitare un esproprio per pubblica utilità. Tra le motivazioni addotte, oltre a quelle legali, verrà detto che la Regione Lazio, sta varando provvedimenti economici anticrisi e quest'opera pubblica è uno dei più importanti. Ci dice il Sindaco Boccia:"L'avvio di un'opera pubblica di interesse strategico per l'intera zona dei Castelli Romani, ma specialmente per Rocca di Papa, non deve essere rimandato ulteriormente. Sarà mia cura diffidare l'occupante ed intimargli l'immediato rilascio del bene comune. La riqualificazione della funicolare sarà una risorsa occupazionale, un punto di riferimento aggregativo e sociale, un risultato economico importante, il trampolino di lancio promozionale e turistico e, soprattutto, una svolta per la mobilità che tramite lo smistamento delle auto nell'area di parcheggio oggetto del progetto, consentirà un vero e proprio evento rivoluzionario che migliorerà anche le condizioni ambientali della nostra Città."