Stai usando una versione obsoleta di Explorer. Aggiorna alla versione 10
Fallo subito! Solo così potrai caricare i video su YouReporter e vederli alla miglior qualità possibile. Oppure usa Firefox o Safari.
Torino (Piemonte) - 27 Gennaio 2010

La Strada di Levi, un road - movie della memoria

La Strada di Levi, un road - movie della memoria
Condividi su FACEBOOK- Condividi su TWITTER-
LA STRADA DI LEVI
di Marco Belpoliti, Andrea Cortellessa e Davide Ferrario

dvd + libro pubblicati da Chiarelettere ? in libreria dal 21.01.2010

euro: 24
titolo libro di Marco Belpoliti e Andrea Cortellessa: DA UNA TREGUA ALL'ALTRA
pp. libro: 263




Rossofuoco e Rai Cinema
presentano
LA STRADA DI LEVI
Un film di Davide Ferrario e Marco Belpoliti

AUSCHWITZ-TORINO
6000 CHILOMETRI,
10 FRONTIERE, 60 ANNI

Un viaggio interminabile: quando nel 1945 Primo Levi, l'autore di
SE QUESTO È UN UOMO, lascia Auschwitz e torna a Torino passando
tra le rovine postbelliche dell'Europa dell'Est.
Mesi di sofferenza raccontati nel libro LA TREGUA.
Ferrario e Belpoliti hanno fatto lo stesso viaggio e lo hanno ricostruito
nel film LA STRADA DI LEVI, per recuperare fra le nuove rovine del
postcomunismo la memoria e la realtà di quello che siamo.

DAL REGISTA DI "DOPO MEZZANOTTE" E "TUTTA COLPA DI GIUDA"
DAL CURATORE DELLE OPERE DI PRIMO LEVI PRESSO EINAUDI





Scheda DVD - LA STRADA DI LEVI
"Noi, come Primo Levi allora, viviamo oggi al termine di una tregua... Per Levi si trattava della
tregua tra la fine della seconda guerra mondiale e l'inizio della guerra fredda; per noi è quella
tra la caduta del muro di Berlino e l'11 settembre 2001... " Davide Ferrario, Marco Belpoliti

Dopo oltre sessant'anni dalla liberazione di Primo Levi da Auschwitz, una piccola troupe
cinematografica ripercorre i luoghi del viaggio dell'autore di SE QUESTO È UN UOMO: Polonia,
Ucraina, Bielorussia, Moldavia, Romania, Ungheria, Slovacchia, Austria, Germania e finalmente l'Italia.
Vanno a vedere cosa c'è oggi in quei luoghi e raffrontano il testo di Levi con la realtà attuale. Ne scaturisce un road-movie che racconta l'Europa attuale, le sue contraddizioni tra passato excomunista, nuovi nazionalismi, emigrazione, antiche povertà, speranze di un continente alla ricerca della propria difficile identità.


CONTENUTI EXTRA:
versione integrale dell'incontro con Andrzej Wajda;
intervista a Davide Ferrario e Marco Belpoliti;
promo, galleria fotografica.

Marco Belpoliti è saggista e scrittore. Tra i suoi libri più recenti: LA FOTO DI MORO (Nottetempo, 2008) e IL CORPO DEL CAPO (Guanda, 2009). Collabora a "La Stampa" e "L'espresso". Per Einaudi ha curato l'edizione delle OPERE (1997) di Primo Levi e LA PROVA (2007), il diario di viaggio e delle riprese del film.

Davide Ferrario è autore di film e documentari. Tra i primi ricordiamo: TUTTI GIÙ PER TERRA
(1997), DOPO MEZZANOTTE (2005) e TUTTA COLPA DI GIUDA (2009). Tra i documentari: LONTANO DA ROMA (1991), sulla Lega Nord, MATERIALE RESISTENTE (1995, con Guido Chiesa) e I-TIGI A GIBELLINA (2002, con Marco Paolini), sulla strage di Ustica.


Scheda LIBRO ? DA UNA TREGUA ALL'ALTRA

"IO HO PERCORSO QUESTI PAESI ALLO STATO DI PERSONA DISPERSA, DI PERSONA SPIAZZATA, ALLA RICERCA DI UN BARICENTRO."
Primo Levi, intervista tv Ritorno ad Auschwitz, 1982

"VIENI ANDREMO PER BOSCHI DOVE NON INCONTREREMO GENTE ESTRANEA; CAMMINEREMO
SUL MUSCHIO TRA IL VERDE CUPO COME SUL FONDO DEL MARE; OPPURE CON GLI SCI TRA
IL SILENZIO LUMINOSO, E QUESTO TI FARÀ DIMENTICARE L'ANGOSCIA DI AUSCHWITZ."
Mario Rigoni Stern a Primo Levi, 1987

Testimoniare era per Primo Levi un dovere morale per quanto doloroso. Un'esigenza che
nel 1963 lo spinse a scrivere LA TREGUA, racconto del lungo viaggio che lo riportò a casa
dopo l'esperienza tragica del Lager e nel 1982 lo spinse ad affrontare il ritorno ad Auschwitz.
Nel libro che accompagna il viaggio cinematografico di Marco Belpoliti e Davide Ferrario
sono raccolte le voci dello scrittore torinese e del suo amico e scrittore Mario Rigoni Stern.
Affiancano le loro testimonianze, oltre ai contributi di Belpoliti e Cortellessa su Levi e la
sua esperienza sfociata in narrazione, il racconto di Davide Ferrario a proposito del suo
incontro con Rigoni Stern, e due scritti di Massimo Raffaeli e Lucia Sgueglia sulla poesia e
il senso del viaggio in Levi.


Marco Belpoliti è saggista e scrittore. Tra i suoi libri più recenti: LA FOTO DI MORO
(Nottetempo, 2008) e IL CORPO DEL CAPO (Guanda, 2009). Collabora a "La Stampa" e
"L'espresso"; insegna all'Università di Bergamo. Per Einaudi ha curato l'edizione delle OPERE
(1997) di Primo Levi e LA PROVA (2007), il diario di viaggio e delle riprese del film.


Andrea Cortellessa insegna all'Università di Roma Tre. Tra i suoi ultimi libri: LA FISICA DEL
SENSO (Fazi, 2006), LIBRI SEGRETI (Le Lettere, 2008) e SCUOLE SEGRETE (Aragno, 2009).
Per Le Lettere dirige la collana "fuoriformato". Collabora a "La Stampa", a "Tuttolibri" e a
diverse riviste.

Più visti della settimanaTutti