Stai usando una versione obsoleta di Explorer. Aggiorna alla versione 10
Fallo subito! Solo così potrai caricare i video su YouReporter e vederli alla miglior qualità possibile. Oppure usa Firefox o Safari.
Giarre (Catania, Sicilia) - 25 Aprile 2018

L'orchestra "Magna Grecia" conquista anche la Sicilia

L'orchestra
Condividi su FACEBOOK- Condividi su TWITTER- WhatsApp
Con uno straordinario risultato finale di 98/100 l’orchestra Magna Grecia di Isola Capo Rizzuto, guidata dal maestro Stefano Paone, conquista il primo posto assoluto al premio nazionale “Johannes Brahms”, concorso che valuta la miglior esecuzione musicale. L’evento è alla sua prima edizione ed è stato organizzato dall’omonimo istituto musicale di Catania dedicato alla memoria del compositore e direttore d’orchestra tedesco vissuto nell’800. Il tutto si è svolto all’interno dell’Auditorium “Lidia Sorbello” dell’istituto “Salvini – Corso Europa” di Giarre, in provincia di Catania, davanti ad una platea gremita in ogni ordine di posto. A giudicare i ragazzi una giuria di esperti composta da nove elementi che hanno valutato minuziosamente ogni passo musicale di ogni singolo membro delle orchestre. La manifestazione è stata patrocinata, tra le altre, anche dai comuni di Giarre e Zafferana, dalla Diocesi di Acireale, dalla Regione Sicilia e dalla Fondazione Telethon. L’orchestra Magna Grecia è composta dagli studenti delle Scuole Medie “Gioacchino da Fiore” di Isola Capo Rizzuto e “Don Milani” di Crotone e non la prima volta che si afferma a livello nazionale: lo scorso anno aveva già conquistato il primo premio per la miglior composizione originale al concorso “Jacopone da Todi” svoltosi nell’omonima città umbra. Tanti altri, invece, sono state le partecipazioni e i premi a concorsi provinciali e regionali, dunque si può tranquillamente affermare che ad oggi l’orchestra “Magna Graecia” è tra le migliori, a livello giovanile, di tutta Italia.