Stai usando una versione obsoleta di Explorer. Aggiorna alla versione 10
Fallo subito! Solo così potrai caricare i video su YouReporter e vederli alla miglior qualità possibile. Oppure usa Firefox o Safari.
Roma (Lazio) - 22 Febbraio 2018

Libro:cercasi GesÙ Viaggio Infinito Tra Ateismo E Fede

Libro:cercasi GesÙ Viaggio Infinito Tra Ateismo E Fede
Condividi su FACEBOOK- Condividi su TWITTER- WhatsApp
"Dal film di Beppe Grillo al libro di Angelo Antonucci la ricerca continua..." dI ANGELO ANTONUCCI- Dac Ed. – DISTRIBUZIONE: MONDADORI

Il regista e scrittore Angelo Antonucci (tra i suoi film di successo: “Dio ci ha creato gratis” per Mediaset con Nino Manfredi”) ha scritto questo saggio biografico per poter parlare liberamente di Dio, Gesù, il paradiso, l’inferno, le apparizioni della Madonna, le eresie, la filosofia religiosa mettendo a confronto la sua posizione di agnostico da sempre alla ricerca di conferme e certezze e le tesi ed i brani delle scritture che invece affermano con certezza il credere in un essere superiore, infinitamente buono che ci guida nella vita. Per chi crede fermamente venire a conoscenza che molti punti della fede, oggi, possono essere messe in discussione e confutati, questo saggio potrebbe anche suscitare una reazione non favorevole , ma se la lettura è fatta con raziocino e voglia di conoscere e di confrontare tesi ed antitesi, allora le possibilità di riflessione sono molteplici tali da suscitare un desiderio di porsi domande per provare a capire e a trovare una proprio personale risposta anche fuori dallo stretto legame con la dottrina cattolica.

In questo saggio, afferma lo scrittore Angelo Antonucci, partendo da esperienze personali rivolgo a me stesso alcune domande. Da quanto tempo sto cercando Gesù (e quindi Dio)? Forse faccio prima a chiedermi da quando ho smesso la ricerca. Da solo pochi anni o da sempre se considero tutti i miei alti e bassi rispetto ad una "fede certa" che avesse potuto darmi sicurezza e serenità. Mi sarebbe piaciuto trovarlo ma non attraverso quei segni vaghi ed eterei di chi dice che sia sufficiente guardarsi intorno per vedere ovunque la presenza di Dio. Ma guardandomi intorno vedo, sì, belle testimonianze di gente perbene che potrebbero essere la testimonianza della sua esistenza ma poi dovrei mettermi dei doppi paraocchi e non vedere, di contrappunto, la violenza, le ingiustizie, la sofferenza. Dove sono i segnali di Dio in tutto questo? Un Dio che ha creato l'uomo a sua immagine e somiglianza e poi lo lascia al suo destino tra mille difficoltà verso se stesso e nei confronti del mondo esterno, non è un Dio che può conquistare la mia fiducia. Queste ed altre domande si pone l’autore Angelo Antonucci, ma la ricerca di Gesù continua e probabilmente dal confronto, spesso anche duro, tra ateismo e fede, possono emergere, in un processo di crescita e di studio, nuovi dubbi o vecchie certezze.



Uff stampa -PR

Andrea Lamia management

3498403679- 3382414236