Stai usando una versione obsoleta di Explorer. Aggiorna alla versione 10
Fallo subito! Solo così potrai caricare i video su YouReporter e vederli alla miglior qualità possibile. Oppure usa Firefox o Safari.
Stati Federati Di Micronesia, Estero - 28 Agosto 2011

Indianapolis: ancora Stoner

Indianapolis: ancora Stoner
Condividi su FACEBOOK- Condividi su TWITTER-
INDIANAPOLIS (STATI UNITI) - L'australiano Casey Stoner, in sella ad una Honda, ha vinto la gara della classe MotoGp del gran premio di Indianapolis. Al secondo posto si e' classificato lo spagnolo Dani Pedrosa, anche lui su Honda, al terzo l'americano della Yamaha Ben Spies. Solo decimo Valentino Rossi, primo dei piloti Ducati.

Tra gli altri italiani, Andrea Dovizioso (Honda) ha chiuso al quinto posto e dodicesimo Marco Simoncelli, anche lui su Honda.

Stoner a Indianapolis ha davvero dominato sui colleghi in pista. Il pilota con il 27 sulla carena si era fatto beffare in partenza dal compagno di squadra Dani Pedrosa e dal campione del mondo Jorge Lorenzo con la Yamaha, che ha chiuso al quarto posto. Dopo soli tre giri, l'australiano ha cambiato ritmo andando ad abbassare più volte il record della pista, lasciandosi alle spalle Pedrosa e Lorenzo.

Con il deterioramento degli pneumatici, poco dopo la metà della gara, le carte andavano mischiandosi, grazie anche ai molti errori di guida. Tra questi, il più importante, quello di Valentino Rossi (Ducati), che è andato lungo ed è dovuto rientrare ultimo in gara.

Le gomme hanno condizionato anche la gara di Simoncelli che era in lotta per il podio e che alla fine si è ritrovato 12/o. Nonostante l'errore, Rossi è poi riuscito a rimontare fino alla decima posizione, su 13 arrivati al traguardo, con Loris Capirossi ritirato, Nicky Hayden che è rientrato ai box e riuscito e con la caduta all'ultimo giro di Hector Barberà poco prima di arrivare al traguardo.

Con sette vittorie in questa stagione, Stoner è sempre più leader del mondiale e porta a 44 i punti di vantaggio su Lorenzo a sei gare dalla fine. Per la Ducati, infine, questa è la peggiore delle gare, con tutte le sue moto dopo il 10/o posto, mentre Rossi si conferma il migliore in sella alla Desmosedici anche in condizioni difficili come quelle di oggi per il consumo delle gomme.

Ordine d'arrivo della gara di MotoGp del Gp degli Usa ad Indianapolis:

1. Casey Stoner (Aus/Honda) 46:52.786

2. Dani Pedrosa (Spa/Honda) a 4.828

3. Ben Spies (Usa/Yamaha) a 10.603

4. Jorge Lorenzo (Spa/Yamaha) a 16.576

5. Andrea Dovizioso (Ita/Honda) a 17.202

6. Alvaro Bautista (Spa/Suzuki) a 30.447

7. Colin Edwards (Usa/Yamaha) a 39.690

8. Randy de Puniet (Fra/Ducati) a 53.416

9. Hiroshi Aoyama (Gia/Honda) a 53.790

10. Valentino Rossi (Ita/Ducati) a 55.345

11. Cal Crutchlow (Gb/Yamaha) a 57.184

12. Marco Simoncelli (Ita/Honda) a 1:00.141

13. Toni Elias (Spa/Honda) a 1:02.169

14. Nicky Hayden (Usa/Ducati) a 2 giri

Classifica del Mondiale:

1. Casey Stoner (Aus/Honda) 243 punti

2. Jorge Lorenzo (Spa/Yamaha) 199

3. Andrea Dovizioso (Ita/Honda) 174

4. Dani Pedrosa (Spa/Honda) 130

5. Ben Spies (Usa/Yamaha) 125

6. Valentino Rossi (Ita/Ducati) 124

7. Nicky Hayden (Usa/Ducati) 105

8. Colin Edwards (Usa/Yamaha) 84

9. Marco Simoncelli (Ita/Honda) 80

10. Hiroshi Aoyama (Gia/Honda) 77

11. Hector Barbera (Spa/Ducati) 62

12. Alvaro Bautista (Spa/Suzuki) 49

13. Karel Abraham (R.Ceca/Ducati) 46

14. Toni Elias (Spa/Honda) 46

15. Cal Crutchlow (Gb/Yamaha) 39.
By: Ansa
Reporter: Alessandro.