Stai usando una versione obsoleta di Explorer. Aggiorna alla versione 10
Fallo subito! Solo così potrai caricare i video su YouReporter e vederli alla miglior qualità possibile. Oppure usa Firefox o Safari.
Venezia (Veneto) - 21 Febbraio 2010

Il gatto più bello di Venezia è un esotico pisano

Il gatto più bello di Venezia è un esotico pisano
Condividi su FACEBOOK- Condividi su TWITTER-
l campione internazionale, esotico nero di 3 anni e mezzo "Diabolik del re Sole", proprietà dell'allevamento Bertini Caponi di San Miniato (Pi) è stato nominato stasera il gatto più bello tra i partecipanti alla 3^ Esposizione Internazionale Felina, in svolgimento fino a domenica 21 febbraio al Terminal Passeggeri 117 di Venezia - Tronchetto. Migliore dei cuccioli, per la giuria internazionale è stato "Surya maine coon Pablo Escobar" di proprietà di Emanuela Nardin di Valdobbiadene (Tv) e miglior neutro, ex aequo, il siberiano "Lukijn's Nikodim" degli svizzeri Gabriele e Wanda Dadò di Cavergno (Ticino) e il blu di Russia "Grisaille's Andi" di Michele Vischi da Mira (Ve).
Domani la mostra prosegue con ingresso libero per i bambini fino a 10 anni, e con l'esposizione di questi e altri begli esemplari, tra cui il campione del mondo 2009 "Giufrans Oklahoma" proprietà di Francesco Spadafora, persiana crema tabby di Firenze; la campionessa europea 2010 "Querida" uno dei primissimi Don Sphynx (gatto nudo russo) arrivati in Italia, nata in Russia, ma residente a Milano in casa di Oxana Lyschkina; un raro esemplare di somalo blu che viene da Mogliano (Tv) e tre bengal dal mantello maculato di Ferrara e Milano: razza questa che è la più selvatica in assoluto, nata nel 1973 dall'incrocio tra un gatto americano e un piccolo leopardo asiatico. Al concorso di bellezza (dalle 10 alle 19) ci saranno anche un maine coon campione internazionale di oltre 12 kg, un certosino campione internazionale, un sacro di Birmania campione europeo, un blu di Russia campione internazionale. Tra i gatti super, anche un trovatello di razza, l'europeo "Mitzy" che Renata Mieli l'anno scorso prese in affidamento dall'associazione "Laica per gli animali" di Brescia, dopo che era stato trovato abbandonato assieme alla sorellina e a due fratellini (il cordone ombelicale ancora attaccato) fuori di un supermercato in provincia di Bergamo. Accudita e coccolata, ora Mitzy partecipa ai concorsi di bellezza come quello veneziano organizzato dall'allevatrice Costanza Daragiati sotto l'egida dell'Associazione Nazionale Felina Italiana, col patrocinio del Comune di Venezia.
Anche domenica ci saranno allevatori e proprietari provenienti da Francia, Italia, Polonia, Repubblica Ceca e Svizzera. In mostra: ragdoll (bambola di pezza), persiani, esotici, sacri di Birmania (dagli occhi azzurri), maine coon (i gatti più grandi in assoluto), norvegesi delle foreste (dalle zampine palmate), siberiani, british, devon rex (delle miniere inglesi), certosini (i gatti dei monaci francesi del Medioevo), blu di Russia (che la zarina Elisabetta allevava nel Palazzo d'Inverno a S.Pietroburgo), somali, orientali, siamesi. Tutti mici di razza purissima che si contenderanno coccarde, coppe, ma soprattutto i punteggi per la graduatoria internazionale. Oltre ai mici, in mostra prodotti per alimentazione, cura, bellezza e "tempo libero" dei piccoli amici. Sarà possibile raggiungere l'expo in auto o con i due bus APT gratuiti che fanno la spola da piazzale Roma (fermata corsia 3C). Il parcheggio è di fronte al padiglione 117, una volta superato il posto di blocco della Dogana (sulla sinistra prima del park del Tronchetto). Dalle ore 8 alle 9 ingresso gatti e visita veterinaria. Ore 10 inizio giudizi. Ore 15 Best in show e premiazioni. Ore 19 Termine expo.

Più visti della settimanaTutti