Stai usando una versione obsoleta di Explorer. Aggiorna alla versione 10
Fallo subito! Solo così potrai caricare i video su YouReporter e vederli alla miglior qualità possibile. Oppure usa Firefox o Safari.
Ischia (Napoli, Campania) - 1 Febbraio 2011

Ischia, Rifiuti E Profilattici In Parcheggio Stadio

Ischia, Rifiuti E Profilattici In Parcheggio Stadio
Condividi su FACEBOOK- Condividi su TWITTER-
Rifiuti di ogni genere, profilattici, carta, cartone, bottiglie di plastica e di vetro e persino una bombola del gas

GENNARO SAVIO: TRA ETERNIT E RIFIUTI IL PARCHEGGIO DELLO STADIO "MAZZELLA" DI ISCHIA E' L'EMBLEMA DELL'ABBANDONO DEL PAESE

A che serve continuare a curare le fioriere del centro storico se gran parte del Comune di Ischia viene tenuto dall'Amministrazione Ferrandino in un pietoso stato di abbandono con strade, piazze e parcheggi che non vengono neppure spazzati? Particolarmente intollerabile la situazione di degrado venutasi a creare nel parcheggio dello Stadio "Enzo Mazzella" e resa pericolosa dalla presenza di lastre di eternit spaccate e abbandonate da persone incivili e irresponsabili nei pressi dell'ingresso della tribuna. Cosa si aspetta ad intervenire? Intanto la pensilina di eternit presente sull'ingresso principale del Campo sportivo "Vincenzo Rispoli" e da noi denunciata oltre un mese fa, continua a far brutta e pericolosa mostra di se tra l'assoluta indifferenza delle Istituzioni competenti: che vergogna!

di Gennaro Savio*

Nei giorni scorsi un affezionato telespettatore di PCIML-TV ci ha scritto per chiederci di intervenire sullo stato di pietoso abbandono in cui viene tenuto il parcheggio dello Stadio "Enzo Mazzella" di Ischia. Recatici a Fondo Bosso abbiamo potuto appurare che la situazione in cui versa il parcheggio antistante lo Stadio che ospita le partite casalinghe dell'Ischia Calcio è a dir poco raccapricciante. Profilattici usati e incivilmente abbandonati per terra, bottigliette di vetro sparse qua e la, un computer e persino una bombola di gas danno l'indegno benvenuto sotto la gradinata dei distinti, posizionata a pochi metri di distanza dall'Istituto alberghiero e a due passi dal Palazzetto dello Sport "Federica Taglialatela" quotidianamente frequentato da centinaia e centinaia di giovani e bambini. Una vera e propria discarica di rifiuti è invece presente nei pressi dell'ingresso della Tribuna dello Stadio "Mazzella". Buste di plastica stracciate dai cani in cerca di cibo e dalle quali fuoriescono rifiuti puzzolenti di ogni genere e disseminati come se nulla fosse nella piazzola.
C'è di tutto. Umido, indifferenziato, plastica, vetro, carta e cartone per citare tutte le tipologie dei rifiuti. indumenti, piatti, bicchieri e bottiglie di plastica, involucri vuoti di pasta, caffè e biscotti, fanno brutta mostra di se assieme agli immancabili fazzolettini e profilattici. Ma sarebbe poco o nulla se, spostando lo sguardo di soli pochi centimetri, non balzasse agli occhi una vera e propria valanga di lastre di eternit.
Come tutti sanno, in Italia l'eternit, per la sua elevata pericolosità, è stato bandito dal lontano 1992. Si tratta di un materiale cancerogeno composto da cemento e amianto la cui pericolosità aumenta quando si deteriora. Per questo vedere all'esterno dello Stadio "Mazzella" le lastre di eternit spaccate ci ha inquietato e non poco considerato il fatto che quando queste placche cancerogene si rompono, possono sprigionare particelle di amianto altamente dannose per la salute dei cittadini. Nello stigmatizzare con forza l'azione criminale degli incivili che hanno abbandonato le lastre di eternit a pochi passi dalle case e all'ingresso dello Stadio frequentato da migliaia di uomini, donne e bambini, non possiamo non condannare il totale abbandono del nostro territorio.
Intanto la pensilina di eternit presente sull'ingresso principale del Campo sportivo "Vincenzo Rispoli" e da noi denunciata oltre un mese fa, continua a far brutta e pericolosa mostra di se tra l'assoluta indifferenza delle Istituzioni competenti: che vergogna! Dopo l'ennesima denuncia pubblica l'Amministrazione Ferrandino si deciderà finalmente a far rimuovere l'eternit segnalato al Campo sportivo Rispoli e allo Stadio Mazzella?
*www.pcimltv.blogspot.com