Stai usando una versione obsoleta di Explorer. Aggiorna alla versione 10
Fallo subito! Solo così potrai caricare i video su YouReporter e vederli alla miglior qualità possibile. Oppure usa Firefox o Safari.
Boscoreale (Napoli, Campania) - 25 Aprile 2012

Grande abbuffata dei furbi e grande fame dei deboli

Grande abbuffata dei furbi e grande fame dei deboli
Condividi su FACEBOOK- Condividi su TWITTER-
In principio dei cittadini avevano un risparmio in banca, e chi era un
lavoratore dipendente o un pensionato, mentre riceveva un reddito in lire, all'
improvviso ha visto convertire tutto in euro, compreso il risparmio.
Mese dopo mese il reddito non cambiava, ma prezzi e tariffe volavano, per cui
mentre il dentista, il professionista, il commerciante, e tutti coloro che
potevano cambiare i prezzi a loro piacimento, hanno applicato l'equazione
perfetta, se prima prendevano 1000 lire, man mano in pochissimo tempo hanno
preso un euro per la stessa prestazione.
Il cittadino a reddito fisso, non potendo sostenere con le proprie entrate le
spese arrivate in alcuni casi a costare più del doppio, piano piano ha dovuto
far ricorso al piccolo risparmio accumulato con tanti sacrifici, e oggi non ha
più nulla, mentre coloro che hanno lucrato sull'euro hanno accumulato l'
equivalente di quello che hanno sottratto illecitamente.

Si chiede agli ospiti in trasmissione, se questo effetto colla-letale dovuto
al mancato controllo dei prezzi e delle tariffe dopo l'avvento dell'euro, non
sia una delle maggiori cause dell'impoverimento attuale dei pensionati e
lavoratori dipendenti.
Piacerebbe anche sapere cosa si dovrebbe fare per riequilibrare le risorse
finanziarie tra chi ha abusato e si è arricchito e chi ha subito la grande
truffa ed è stato impoverito.