Stai usando una versione obsoleta di Explorer. Aggiorna alla versione 10
Fallo subito! Solo così potrai caricare i video su YouReporter e vederli alla miglior qualità possibile. Oppure usa Firefox o Safari.
Savona, Liguria - 5 Luglio 2010

Garolenda, grande successo per il raduno numero 27

Garolenda, grande successo per il raduno numero 27
Condividi su FACEBOOK- Condividi su TWITTER-
√ą finita! Stanchi ma soddisfatti, come nelle migliori tradizioni, i membri dello Staff e l'intera Garlenda tirano il fiato dopo l'impegnativa tre giorni.
La potente macchina organizzativa si è fermata e la Segreteria del Fiat 500 Club Italia sta riprendendo la normale routine lavorativa. Da registrare un gran numero di nuove adesioni e di rinnovi di tessera avvenuti proprio in concomitanza con la manifestazione, segno che la passione per il cinquino non conosce crisi e l'iscrizione ad un sodalizio grande e ben strutturato rappresenta una garanzia. Un interesse che non conosce neppure confini geografici, come testimonia la presenza di appassionati dall'Olanda, dalla Gran Bretagna, dalla Francia, dalla Germania, dalla Svizzera, dal Belgio... ma anche dal Giappone, dagli Stati Uniti e dall'Australia.
Il programma è stato rispettato in ogni suo punto. Si sono svolte tutte e tre le escursioni nel territorio (ad Andora, Laigueglia e Ceriale), con possibilità per gli equipaggi di godere del mare, di visite guidate, di esibizioni di danza, di gustosi rinfreschi e di gradevoli omaggi. Sul palco di Parco Villafranca si sono esibiti la band "I Tipi Strani", una selezione di equipaggi partecipanti al Meeting (per lo spettacolo "Cinquecentisti alla ribalta"), il cantante Filippo Paci, l'orchestra di fiati "Bandacorta" e i "Riva Salsera" con i loro ritmi latino-americani (per la consueta serata danzante della domenica). Da segnalare in particolare Max Papappicco, giunto appositamente dalla Puglia, che è intervenuto animando le serate di venerdì e sabato nonché lo show della domenica mattina con le sue battute e le sue azzeccate imitazioni.
Festeggiati i Paesi Bassi, Guest Nation 2010, con passerella delle vetture all'Ippodromo dei Fiori di Villanova d'Albenga e premio Dante Giacosa assegnato al console olandese a Genova Hendrik Van Marle ed alla figlia Ingrid (campionessa di pattinaggio), a Ronald Van Hoeven, il primo olandese al Meeting del 1984 ed a De Club Van 500 (il sodalizio olandese, che festeggia 30 anni). Un'ulteriore targa in ricordo del papà della 500 (che viene attribuita a chi contribuisce a mantenere vivo ed a diffondere ulteriormente il mito di questa straordinaria utilitaria) sarà consegnata nei prossimi giorni a Lapo Elkann. Festeggiate anche le 500 Giardiniera (celebrate anche dal modellino dorato consegnato a tutti gli iscritti ai raduno) e le 500 D.
Festeggiato il successo del sito internet www.500clubitalia.it, che nella sua nuova veste ha superato nel giro di un anno i 400.000 visitatori e che, con il suo forum e gli altri servizi sta consolidando la propria "community online".
Festeggiati infine i pi√Ļ piccini, protagonisti del concorso "La 500 agli occhi dei bambini", che ha coinvolto quasi 400 alunni di 9 Scuole Primarie pubbliche e parificate della provincia, che hanno liberamente "interpretato" il cinquino rappresentandolo con invidiabile fantasia. Il disegno vincitore, realizzato da Devid Fichera e Beatrice Pera, √® stato riprodotto sulle magliette e sugli adesivi del Meeting. I 50 disegni finalisti sono stati esposti al Museo Multimediale della 500, ove resteranno fino al 2 ottobre, con la possibilit√† per i visitatori di votare il proprio preferito, che ricever√† un ulteriore premio. L'iniziativa ? da un'idea della fiduciaria di Cengio Lucia Fresia coadiuvata dal conservatore del Museo Ugo Elio Giacobbe e dall'addetta stampa Stefania Ponzone, realizzata in collaborazione con il portale VirtualCar.it e con il patrocinio della Provincia di Savona ? ha riscosso il plauso dell'Unicef, presente con i propri dirigenti liguri, nel segno della collaborazione avviata a maggio con la firma di un protocollo d'intesa che ha fatto del Fiat 500 Club Italia "Testimonial di Pace". Presente alla premiazione anche Alessandro Soncin, il socio autore del libro "500 Disegni", concepito proprio per i giovanissimi e che √® stato donato a tutti i partecipanti del concorso.
Il presidente fondatore Domenico Romano, il vicepresidente e direttore del Meeting Alessandro Scarpa, unitamente al presidente Stelio Yannoulis ed a tutto il Direttivo del Fiat 500 Club Italia ringraziano il Comune, la Pro Loco, la Protezione Civile, la Croce Bianca e l'Unione Ciclistica di Garlenda; l'Associazione Filatelico-Numismatica di Albenga (che ha curato la consueta mostra al Castello Costa del Carretto e l'annullo postale dedicato quest'anno al Museo Multimediale della 500); i Carabinieri, la Polizia Stradale, le Polizie Municipali; le Amministrazioni, le Associazioni e gli Operatori Economici di Alassio, Andora, Casanova Lerrone, Ceriale, Laigueglia, Stellanello, Testico e Villanova d'Albenga; la Regione Liguria, la Provincia di Savona, la Comunità Montana "Ponente Savonese", la Strada del Vino e dell'Olio; l'Agenzia Eccoci; la Discoteca "La Capannina" di Alassio; Petronas Lubricants Italy, Banca Carige, Brumm, Le Dolcezze di Billy, Crealab, Consorzio Asti Spumante DOCG, Panificio Cacciò, Sufali s.r.l., B.M.G., F.lli Valente, Carrozzeria Doglio. Ed ancora, per i premi del concorso "La 500 agli occhi dei bambini": Comunità Montana Alta Val Bormida, Majani e "Caffè e Dintorni"-La Genovese; Banca Carisa, Banco di Credito P. Azzoaglio, Slow Food; tutti i ricambisti e gli espositori del Mercato di Parco Serre.