Stai usando una versione obsoleta di Explorer. Aggiorna alla versione 10
Fallo subito! Solo così potrai caricare i video su YouReporter e vederli alla miglior qualità possibile. Oppure usa Firefox o Safari.
Napoli (Campania) - 10 Ottobre 2009

Gianni Sasso A Chicago, Notizia Su Sito Julie News Tv

Gianni Sasso A Chicago, Notizia Su Sito Julie News Tv
Condividi su FACEBOOK- Condividi su TWITTER-
Dopo aver battuto il record del mondo della categoria a New York
GIANNI SASSO TENTA UNA NUOVA E STORICA IMPRESA ALLA MARATONA DI CHICAGO
Il quarantenne italiano che senza una gamba sta letteralmente strabiliando il mondo con le sue straordinarie imprese sportive, il prossimo 11 ottobre 2009 parteciperà alla maratona di Chicago dove cercherà di migliorare ulteriormente il record del mondo della categoria che ha battuto alla scorsa maratona di New York e che detiene attualmente. Durissimi gli allenamenti che sta sostenendo col sole e con la pioggia in questi ultimi giorni di preparazione sulle strade dell'isola d'Ischia dove è nato e risiede. Mentre in Italia, dove dovrebbe essere un'icona dello sport, è letteralmente snobbato da giornali e tv nazionali, all'estero comincia a catturare l'attenzione dei mass-media. In Austria, dove è stato accolto e premiato come un eroe, è stato intervistato dalla televisione RTL, la Rai Uno tedesca. A tifare per Gianni sarà tutta l'Italia sportiva.

di Gennaro Savio *

Non si è ancora spenta l'eco del record del mondo della categoria trionfalmente battuto a New York che tra pochi giorni Gianni Sasso, lo straordinario atleta dell'isola d'Ischia che senza una gamba persa alla tenera età di sedici anni a seguito di un terribile incidente stradale, parteciperà alla maratona di Chicago con il chiaro obiettivo di migliorare ulteriormente il record precedente e di percorrere i quarantadue chilometri previsti al disotto delle 5 ore, 5 minuti e 44". Gianni, sportivo eccellente ed esemplare, oltre ad essere un maratoneta è anche un ottimo giocatore di calcio e di calcetto e col solo ausilio delle stampelle riesce a rendersi protagonista di giocate geniali riuscendo a realizzare cose che molti calciatori non riescono a fare neppure con due gambe, incredibile: corre, dribbla, crossa, tira al volo, stacca di testa, segna goal spettacolari e, udite, udite, riesce persino ad esibirsi in spettacolari rovesciate che lasciano col fiato sospeso e meravigliati gli spettatori che assistono alle sue partite. Da non credere.
In questi giorni, in vista della nuova e affascinante sfida di Chicago, si sta allenando quotidianamente sulle strade della straordinaria e stupenda isola d'Ischia dove è nato e risiede. Siano ripide salite, discese o tratti pianeggianti, Gianni li percorre di corsa con la stessa disinvoltura di come se stesse passeggiando saltando ad ogni passo in avanti che compie stando appoggiato sulle stampelle.
Lo abbiamo incontrato per strada durante uno dei suoi stremanti allenamenti. E' fiducioso, si sente in piena forma e cercherà di non deludere le attese di chi si aspetta da lui una nuova e storica impresa in quel di Chicago anche se, naturalmente, il suo primo obiettivo è quello di giungere in fondo al traguardo.
Mentre in Italia Gianni Sasso, che dovrebbe rappresentare una vera e propria icona dello sport nazionale, viene letteralmente ignorato dalla stampa e dalle televisioni nazionali tranne da Rai Uno che nei mesi scorsi ha mostrato pochi secondi dell'impresa ottenuta a New York, all'estero cominciano ad apprezzare e sottolineare con commozione le sue imprese. A seguito della diffusione nei paesi teutonici del precedente servizio giornalistico realizzato dalla Redazione di PCIML-TV sull'impresa newyorchese dell'atleta isolano e tradotto in lingua tedesca, Gianni Sasso è stato invitato in Austria dove ha partecipare a una storica maratona di venticinque chilometri. Incredibile a dirsi, al contrario di quanto avviene in Italia, il nostro Gianni è stato accolto in Austria come un eroe. Ad attenderlo sul traguardo tanti austriaci che lo hanno incoraggiato e applaudito nel momento in cui tagliava il traguardo della corsa mentre la presentatrice accompagnava con gioia l'arrivo del nostro campione commentando "ecco Gianni, l'italiano protagonista alla prossima maratona di Chicago".
Ma non è tutto. Sempre in quell'occasione, Gianni è stato intervistato dall'emittente televisiva RTL, la Rai Uno tedesca tanto per intenderci, che prossimamente manderà in onda un servizio sul nostro atleta speciale che ci auguriamo, d'ora in avanti, possa rimbalzare anche agli onori della cronaca nazionale e non solo di quella internazionale.
A questo punto non ci resta che augurare a Gianni, orgoglio e vanto dello sport italiano vero e non taroccato, di poter tornare da Chicago con un nuovo e straordinario risultato.
? Direttore di PCIML-TV - www.pcimltv.blogspot.com