Stai usando una versione obsoleta di Explorer. Aggiorna alla versione 10
Fallo subito! Solo così potrai caricare i video su YouReporter e vederli alla miglior qualità possibile. Oppure usa Firefox o Safari.
Padova (Veneto) - 18 Maggio 2017

DIFFERENT VOICES Esposizione di arte contemporanea

DIFFERENT VOICES Esposizione di arte contemporanea
Condividi su FACEBOOK- Condividi su TWITTER- WhatsApp
Inaugurazione: Venerdì 9 giugno 2017, ore 18.00
Padova, Cattedrale Ex Macello
Dal 10 giugno al 7 luglio 2017

Different Voices è un progetto che coniuga arti visive e musica, proponendo al pubblico le opere di una ventina di artisti collegati all’associazione Momart distintisi per crescita personale, cui sono associati dei brani musicali che spaziano dalla musica classica al jazz contemporaneo fino all'avanguardia musicale. Un’esposizione che vuole coinvolgere, oltre alle arti visive, la musica. L’intervento critico facilita una lettura accessibile dell’opera d’arte; con Different Voices si è pensato di far gravitare il pubblico anche attorno ad una lettura “emotiva”, fruibile attraverso una selezione di brani musicali associati ad ogni artista attraverso un QR code decodificabile col telefono cellulare. La musica sarà presente anche nei tre eventi performativi a corredo della mostra e che spaziano dalla musica classica al jazz contemporaneo fino all’avanguardia.
Organizzata dal Settore Cultura, Turismo, Musei e Biblioteche del Comune di Padova e curata da Barbara Codogno in collaborazione con Momart, associazione che da anni procede con una mappatura degli artisti del territorio privilegiando il rapporto frontale tra artista, pubblico e mercato, la mostra si presenta quindi come una full immersion esperienziale.

Questi gli artisti selezionati per Different Voices: Alessandra Andreose, Lucia Campiello, Manuela Colbertaldo, Giuseppe Filippi, Amos Loffreda, Paolo Marchesini, Eva Mazzon, Gianfranco Morello, Fiorenza Riello, Tiziana Romeo, Alberto Saka, Baerbel Schmidtmann, Elisabetta Sgobbi, Alessandro Stella, Paolo Tagliasacchi, Maurizio Turlon, Monica Vaccari, Anna Valerio, Marco Vecchiato, Silvio Zago, Cristina Zucchi.
A fianco agli artisti facenti capo all'associazione Momart sono inoltre ospitati come “guest” Ettore Greco e Carla Rigato, due artisti padovani fiore all'occhiello dell'arte contemporanea internazionale.
Alle opere esposte è associato un QR Code, decodificabile grazie a semplici telefoni cellulari, che rimanda a un brano musicale specificatamente pensato per descriverne l'intensità espressiva, per facilitare la lettura emotiva da parte del pubblico.
Arricchisce la mostra una selezione di oggetti che fanno parte della "Collezione Privata Design Mara&Giuseppe Bortolussi”: piccoli oggetti icona che raccontano la storia della musica attraverso il design dal 1960 al 1980.
Mostra a cura di Barbara Codogno

A corollario della mostra il progetto prevede inoltre tre interventi musicali live e site specific per una “visita emozionale” guidata dagli interventi dei performer musicali:

venerdì 9 giugno alle ore 18 (inaugurazione)
Sottofondo musicale dei Black Beat

venerdì 16 giugno alle 18.00
Quartetto Pollini del Conservatorio Pollini di Padova

venerdì 7 luglio alle ore 18.00
Jazz contemporaneo dei Terreni Kappa

Informazioni

Ingresso libero
Orario: 15-20, sabato e domenica 10-19, chiuso lunedì

Settore Cultura, Turismo, Musei e Biblioteche
calores@comune.padova.it
Tel. 049 8204547
momart.padova@gmail.com
www.momartpadova.it
See more at: www.padovacultura.it