Stai usando una versione obsoleta di Explorer. Aggiorna alla versione 10
Fallo subito! Solo così potrai caricare i video su YouReporter e vederli alla miglior qualità possibile. Oppure usa Firefox o Safari.
Milano (Lombardia)

Comunicato stampa: Fiera libro Torino Vs MilanoBookFair

Comunicato stampa: Fiera libro Torino Vs MilanoBookFair
Condividi su FACEBOOK- Condividi su TWITTER-
Comunicato stampa

Titolo: Alcun impedimento al Salone Internazionale del Libro di Milano

Il Salone Internazionale del Libro di Milano che si terrà a Milano Novegro Expo dal 26 al 29 Ottobre 2012, nella persona di Miu Jacqueline Organizzatore, risponde all'infondatezza delle accuse della Fondazione del Libro di Torino che ha utilizzato atti di un giudice già sospesi dallo stesso Tribunale di Milano. Ciò per screditare fiera, organizzatore e editori partecipanti ad essa. Il salone Internazionale del Libro di Milano si farà e non c'è stato alcun impedimento giuridico alla finalizzazione del progetto. Il salone Internazionale del Libro ha raggiunto le sue conferme fieristiche mondiali con l'accreditamento di paesi come: Giappone, Germania, Stati Uniti, Argentina, Francia, Principato di Monaco, Romania, India, Bolivia e molti altri. Ricordiamo la cooperazione internazionale e partnership con enti e paesi elencati sul sito. Per farsi conoscere nel mondo il Salone Internazionale del Libro di Milano ha registrato anche il marchio Milano Book Fair.
In merito alla causa legale sul marchio, s'informa che il procedimento era stato avviato dallo Studio Notarbartolo e Gervasi contro MJM Organizzatore dell'evento. Il Giudice Gandolfi in un primo tempo aveva accolto le richieste, ma senza la presenza in udienza della società MJM, la quale era rimasta assente a causa di una irregolarità della notifica. Lo STUDIO TASCA - TASCA LAW FIRM che ha depositato un reclamo, ha immediatamente ottenuto la totale sospensione della decisione della dottoressa Paola Gandolfi, anche inaudita altera parte. L'avvocato Gaetano Tasca e lo Studio Legale Tasca che cura gli interessi legali del Salone Internazionale del Libro di Milano ha perfettamente raggiunto l'obbiettivo di bloccare le azioni della Fondazione del Libro di Torino, la quale frettolosamente ha dato comunicazione di un provvedimento non definitivo, fatto per il quale l'editore MJM si è riservato di richiedere maggiori ed ulteriori danni.