Stai usando una versione obsoleta di Explorer. Aggiorna alla versione 10
Fallo subito! Solo così potrai caricare i video su YouReporter e vederli alla miglior qualità possibile. Oppure usa Firefox o Safari.
Milano (Lombardia) - 28 Agosto 2011

Code da controesodo, ma l'afa se ne va

Code da controesodo, ma l'afa se ne va
Condividi su FACEBOOK- Condividi su TWITTER-
Il caldo africano si allontana dalle città, con l'arrivo delle prime precipitazioni al Nord e agosto volge al termine. Entra così nel vivo la seconda fase dei rientri dalle vacanze con due giornate da "bollino rosso". Secondo l'Osservatorio di Milano sono 13 milioni gli italiani che faranno ritorno a casa in questo fine settimana. È?previsto traffico intenso, e si prevedono fasce critiche sino a lunedì. In particolare il traffico è già e resterà sostenuto lungo le principali direttrici in direzione nord verso le grandi città, a cui si aggiungono gli spostamenti dei vacanzieri del fine settimana.

LE CODE - Code già dalle sette del mattino al confine con l'Austria, sulla A23. Una situazione prevista, considerato che in questo fine settimana si concentra la maggior parte dei rientri da parte di vacanzieri e lavoratori provenienti dai paesi dell'Est. Un «serpentone» di auto che intorno alle 13 ha raggiunto i 22 chilometri tra Tarvisio e Udine in direzione Venezia, fino al nodo di interconnessione con la A4. Forti disagi sulle maggiori arterie dell'Alto Adige a seguito del controesodo, ma anche dell'arrivo del maltempo che ha riversato centinaia di vacanzieri dalle località montane verso quelle di fondovalle. Prese d'assalto Bolzano e Merano. Le maggiori situazioni di criticità si registrano sull'autostrada «A22 del Brennero» dove sulla carreggiata sud tra il confine di Stato del Brennero e la barriera di Vipiteno si registrano otto chilometri di coda. Coda analoga per la stessa lunghezza anche tra Carpi e l'allacciamento con l'A1 nei pressi di Modena. In direzione sud tra Chiusa e Rovereto nord, per un tratto di 105 chilometri, la corrente veicolare è fortemente rallentata con molti tratti di coda. A Messina, traffico scorrevole e solita fila all'imbarco dei traghetti privati, dove registrano code con attesa, sotto il sole, di poco meno di un'ora. Traffico intenso ma senza particolari disagi sulla A3. Rallentamenti verso Nord sulla A14 Bologna-Taranto e sulla A1.

CORSIA «COMPLANARE» SULLA A1 - Proprio in previsione del controesodo sulla Milano Napoli è stata aperta la terza corsia «complanare» tra Firenze Sud e Firenze Scandicci in direzione nord, per migliorare la fluidità del traffico. La carreggiata verso Bologna si presenta quindi, dopo Firenze sud, con due corsie a destra, dalle quali e possibile raggiungere tutte le destinazioni, e una corsia a sinistra che consente di superare l'uscita di Firenze Impruneta e di collegarsi direttamente agli svincoli e alle destinazioni successive.

GLI INCIDENTI - Grave il bilancio degli incidenti nel weekend su strade e autostrade italiane. Quattro persone hanno perso la vita e altre quattro sono rimaste gravemente ferite in uno scontro mortale nel Barese. In un altro incidente stradale avvenuto sabato mattina sulla autostrada A12 tra Santo Stefano e Sarzana, in provincia di La Spezia, sono decedute altre tre persone.
By: Corriere della Sera
Reporter: Alessandro.