Stai usando una versione obsoleta di Explorer. Aggiorna alla versione 10
Fallo subito! Solo così potrai caricare i video su YouReporter e vederli alla miglior qualità possibile. Oppure usa Firefox o Safari.
Rossano (Cosenza, Calabria) - 6 Settembre 2017

Cambio al vertice del Comando Carabinieri di Rossano

Cambio al vertice del Comando Carabinieri di Rossano
Condividi su FACEBOOK- Condividi su TWITTER- WhatsApp
ROSSANO (CS) – ARTICOLO SCRITTO DAL REPORTER ED INVIATO ANTONIO LE FOSSE - Cambio al vertice del Comando Carabinieri di Rossano. Il Capitano Angelo Proietti, dopo tre anni, lascia l’incarico al Tenente Carlo Alberto Sganzerla. Sgarzerla, giovane ufficiale di appena 27 anni, è originario della provincia di Mantova. Ha frequentato l’Accademia ed ha prestato servizio presso il Battaglione Mobile di Palermo per poi passare, nel 2015, al Comando del Norm di Bagheria. Il Capitano Proietti, invece, si prepara a lasciare Rossano per ricoprire il nuovo incarico presso il Comando provinciale dei Carabinieri di Roma. Proficua, tra l’altro, l’attività investigativa del Comandante Proietti, in tre anni di piena attività, ha portato a diverse operazioni di rilievo, grazie alla fattiva e preziosa collaborazione sia con la DDA (Direzione Distrettuale Antimafia) e sia con i ROS (Raggruppamento Operativo Speciale), per quanto riguarda la repressione nel campo delle estorsioni aggravate dal metodo mafioso operante nel territorio, nel narcotraffico (tra queste l’operazione denominata: “Stop Drugs”) ed in altre direzioni. Al nuovo Comandante, il Tenente Carlo Alberto Sganzerla, auspichiamo buon lavoro alla guida della Compagnia Carabinieri di Rossano.

ANTONIO LE FOSSE