Stai usando una versione obsoleta di Explorer. Aggiorna alla versione 10
Fallo subito! Solo così potrai caricare i video su YouReporter e vederli alla miglior qualità possibile. Oppure usa Firefox o Safari.
Cosenza, Calabria - 25 Settembre 2011

Cassa Di Risparmio Di Calabria

Cassa Di Risparmio Di Calabria
Condividi su FACEBOOK- Condividi su TWITTER-
150 anni della Cassa di Risparmio di Calabria e Lucania: sabato 24 settembre conferenza stampa in Provincia


La Cassa di Risparmio di Calabria e di Lucania, l'antica e prestigiosa Istituzione creditizia di cui Banca Carime ha raccolto l'eredità proseguendone la storia, festeggia quest'anno il suo 150° anniversario che coincide con i festeggiamenti per i 150 anni dell'unità d'Italia.
Il 18 aprile del 1853, Ferdinando II di Borbone fondò in Calabria, con proprio decreto, due Casse destinate a "prestanze agrarie" con sedi a Cosenza ed in alcuni centri limitrofi.
Con la proclamazione del regno d'Italia si decise di istituire, unificando le due originarie Casse, una Cassa di Risparmio.
Più precisamente, con delibera del Consiglio Provinciale di Cosenza del 24 settembre 1861, nacque la Cassa di Risparmio della Calabria, che iniziò l'attività il 2 agosto 1862 dapprima a Cosenza, per poi estendersi pian piano a gran parte della Calabria ed in seguito, dagli anni '50 del Novecento, anche alla vicina Lucania.
Nel 1959, perciò, l'Ente assunse la denominazione di Cassa di Risparmio di Calabria e di Lucania. Nel 1992, a seguito della legge Amato, nacque la Fondazione Bancaria Cassa di Risparmio di Calabria e di Lucania, mentre l'ente propriamente bancario divenne la Carical S.p.a. Banca Carime, che fa parte del Gruppo Bancario UBI Banca, è "figlia" di Carical e di altre Casse di Risparmio meridionali e desidera celebrare, il prossimo 24 settembre, con il territorio cui appartiene, la significativa ricorrenza appena ricordata, che cade nell'anno in cui si festeggia il 150° anniversario dell'Unità d'Italia. Una storia, perciò, comune.
A tal fine, promossi e fortemente voluti dal Presidente di Banca Carime Andrea Pisani Massamormile e dal Direttore Generale Raffaele Avantaggiato, sono stati predisposti alcuni eventi celebrativi a Cosenza per sabato 24 settembre p.v. con una manifestazione aperta alle autorità ed al pubblico dalle ore 17,30 presso il Teatro Comunale A. Rendano, cui seguirà, alle ore 20,00, un Concerto del Conservatorio di Musica "S. Giacomantonio" di Cosenza Diretto dal M° Donato Sivo.
Tali eventi saranno presentati, in un incontro riservato alla stampa, alle testate locali e nazionali ed ai giornalisti, sabato 24 settembre alle ore 11,30 presso la Sala Giunta della Provincia di Cosenza (primo ente promotore della costituzione di una Cassa in Calabria appunto nel 1861).
All'incontro con i giornalisti che sarà moderato dal giornalista Attilio Romita, conduttore del TgUno. interverranno il Direttore Generale di Banca Carime, Raffaele Avantaggiato, il Presidente della Provincia di Cosenza, Mario Oliverio, il presidente della Fondazione Carical, Mario Bozzo, il Presidente dell'Associazione Pensionati ex Carical-Banca Carime, Renato Pastore, Presidente di Confindustria Cosenza,, Giuseppe Gaglioti, Presidente della Camera di Commercio di Cosenza, Fabio De Chirico, Soprintendente ai Beni Artistici della Calabria, Mario Occhiuto, Sindaco della città di Cosenza e Giuseppe Scopelliti, Presidente della Regione Calabria.
Conclude l'incontro il Presidente di Banca Carime, Andrea Pisani Massamormile.
Alla conferenza alle ore 13,00 seguirà, sempre per la stampa, presso la Galleria Nazionale di Cosenza (Palazzo Arnone) una visita guidata della Mostra permanente della quadreria Banca Carime e della Mostra di cimeli e libri antichi della collezione Banca Carime ex Cassa di Risparmio di Calabria e di Lucania realizzate in collaborazione con la Soprintendenza ai Beni Artistici della Calabria e con l'Archivio di Stato di Cosenza.