Stai usando una versione obsoleta di Explorer. Aggiorna alla versione 10
Fallo subito! Solo così potrai caricare i video su YouReporter e vederli alla miglior qualità possibile. Oppure usa Firefox o Safari.
Matera (Basilicata) - 31 Ottobre 2012

Bradanica: protestano gli abitanti de La Martella

Bradanica: protestano gli abitanti de La Martella
Condividi su FACEBOOK- Condividi su TWITTER-
Gli abitanti del borgo La Martella di Matera protestano per i ritardi del cantiere dell'ultimo tratto della Bradanica. Chiedono il ripristino del collegamento diretto che porta dal centro della città dei Sassi fino al Borgo dove tra Ecopolis e il vecchio nucleo vivono diverse migliaia di persone. La richiesta arriva all'indomani dell'incontro che si è svolto a Matera in Prefettura tra le maestranze e l'Anas che sta realizzando i lavori della Bradanica. Lavori che dovrebbero riprendere a Dicembre con l'impresa Aleandri la quale subentra alla Intini che è in crisi. Visti i tempi lunghi che si prospettano, gli abitanti richiedono il ripristino del ponte parzialmente abbattuto nei pressi dello svincolo per la diga di san Giuliano in modo da poter ritornare a percorrere la vecchia strada senza lunghi giri da via La Martella. Sulla questione è intervenuto anche il presidente della Provincia di Matera Franco Stella ha scritto al prefetto per chiedere la convocazione di un incontro urgente. Nota, inviata anche al capo compartimento Anas Basilicata "Il completamento della Bradanica ? scrive Stella - che al termine di quest'anno avrebbe dovuto unire le due città di Matera e Foggia, rischia di trasformarsi nell'ennesima mancata promessa. Una incompiuta dalle grandi ambizioni che desta forti preoccupazioni anche per le ricadute occupazionali che comporta".
Giovanni Martemucci