Stai usando una versione obsoleta di Explorer. Aggiorna alla versione 10
Fallo subito! Solo così potrai caricare i video su YouReporter e vederli alla miglior qualità possibile. Oppure usa Firefox o Safari.
Roma (Lazio) - 23 Marzo 2016

Bandidos e Balentes il film più atteso in Sardegna nel 2016

Bandidos e Balentes il film più atteso in Sardegna nel 2016
Condividi su FACEBOOK- Condividi su TWITTER- WhatsApp
Uno scenario di fine anni 50 ,di Banditismo e Matriarcato ;Una famiglia a confronto con un codice non scritto,una trama coinvolgente al quanto originale ,la Donna protagonista di questo scenario interpretata da Elisabetta Contini di Bonorva ,fondamentale il ruolo della figlia Katia Corda di Mamoiada naufraga della Costa concordia due donne che segnano l'inizio di un susseguirsi di faide ,omicidi,sequestri di persona,un figlio atteso emigrato in Belgio protagonista maschile Salvatore Sanna anch'esso di Bonorva personaggio poliedrico nella storia il classico Balentes di allora termine riportato all'origine " Valente uomo che vale" .
Un contenitore straordinario di scenari continui ed emozionanti,tanti i colpi di scena all'interno della pellicola ideata dall'appuntato dei Carabinieri Gianluca Pirastu classe 1968 ,sceneggiata daAntonio Giovanni Battista Pischedda, per la Regia di Fabio Manuel Mulas con la collaborazione dell aiuto regia Stefano Desole e Gabriele Brundu entrambi Sassaresi, con la collaborazione fotografica di Francesco Brundu e Daniele Barbato compositore delle colonne sonore con il gruppo isolano Ammerare ,il film pronto per l'autunno verrà presentato per le selezioni della Biennale Mostra del Cinema di Venezia per poi espatriare nei Festival Internazionali oltre oceano .
Un cast composto da 140 attori interamente della Sardegna ,il film in lingua sarda sarà sottotitolato in Inglese e in Italiano per una più vasta platea annunciano i quotidiani che da mesi seguono costantemente le riprese di questo che si preannuncia un capolavoro d'Autore,non il solito film commedia o drammatico,ma un thriller di altissima tensione emotiva per lo spettatore .
La pellicola terminata pochi giorni fa è nella fase di montaggio ,ma sul web impazza la curiosità oltre 500,000 le persone coinvolte nei vari siti,blog e social che ne discutono con clamore , tra gli attori principali anche Luca Locci l'imprenditore macomerese che nel 1978 fu sequestrato dall'anonima sarda all'età di 7 anni e liberato dopo 96 giorni noto nei fatti di cronaca Nazionali,Locci anche in qusto film interpreta un ricco possidente che poi viene sequestrato ,un rivivere di attimi nella finzione di fatti già vissuti nell'infanzia,ttori che si sono immedesimati in vari scenari e varie situazioni agghiaccianti comei ruoli dei banditi cooprotagonisti della pellicola ritratti nella foto sopra. Giuseppe Porcu di Lula ,Giusepe Garippa di Oliena,Alessandro Orrù di Barisardo, Antonangelo Piu di Sindia, Diego Russo di Macomer, Pietro Deriu di Bonorva ,Salvatore Demurtas di Lei e Luca Locci di Macomer questi alcuni dei personaggi di spicco della Pellicola ,il canale ufficiale del film preso d'assalto quotidianamente sui social all'indirizzo https://www.facebook.com/bandidosebalentes/ .
Produzione Riservata