Stai usando una versione obsoleta di Explorer. Aggiorna alla versione 10
Fallo subito! Solo così potrai caricare i video su YouReporter e vederli alla miglior qualità possibile. Oppure usa Firefox o Safari.
Ischia (Napoli, Campania) - 16 Aprile 2009

Barriere Architettoniche A Ischia Su Sito Comune Torino

Barriere Architettoniche A Ischia Su Sito Comune Torino
Condividi su FACEBOOK- Condividi su TWITTER-
Nella rubrica "Informa disabile"
SUL SITO UFFICIALE DEL COMUNE DI TORINO DATA NOTIZIA DELLA VERGOGNA TUTTA ISCHITANA DEI PALI DELLA LUCE COLLOCATI SUGLI SCIVOLI DEI DISABILI

dalla Redazione di PCIML-TV*

Su Internet continua ad indignare il servizio giornalistico realizzato da Gennaro Savio sulla vergogna politica, amministrativa e sociale dei pali della luce collocati, in pieno centro storico a Ischia, sugli scivoli che danno la possibilità ai diversamente abili di poter accedere sui marciapiedi. Il video-denuncia oltre ad essere stato linkato dai Siti della maggior parte delle associazioni nazionali dei diversamente abili, è stato pubblicato sul Sito ufficiale del Comune di Torino nella rubrica "Informa disabili" e probabilmente nelle prossime ore sarà linkato da altri prestigiosi Siti web. "Ora il Sindaco Giuseppe Ferrandino, ha commentato Gennaro Savio, ha una sola scelta da fare: rimuovere ad horas i nuovi pali della pubblica illuminazione dagli scivoli che utilizzano i diversamente abili, diversamente questa scellerata e disumana scelta amministrativa si rivelerà un vero e proprio bumerang per l'intera Amministrazione comunale e per l'immagine turistica dell'intera isola d'Ischia. Saranno milioni, nelle prossime settimane e nei prossimi mesi, ha continuato Savio, i turisti che noteranno lungo le strade del centro storico di Ischia questa intollerabile umiliazione riservata ai diversamente abili e non potranno che meravigliarsi e indignarsi. Ci auguriamo, ha concluso Gennaro Savio, che nella Giunta Ferrandino almeno in questa occasione prevalga il buonsenso e che nelle prossime ore si venga eliminata questa assurda vergogna sociale.
? www.pcimltv.blogspot.com