Stai usando una versione obsoleta di Explorer. Aggiorna alla versione 10
Fallo subito! Solo così potrai caricare i video su YouReporter e vederli alla miglior qualità possibile. Oppure usa Firefox o Safari.
Napoli (Campania) - 12 Giugno 2009

Auto, sistemi antifurto ogni tanto servono

Auto, sistemi antifurto ogni tanto servono
Condividi su FACEBOOK- Condividi su TWITTER-
Smantellato un supermarket criminale di pezzi di ricambio per auto



Napoli, Sant'Antimo - Maxi recupero grazie al sistema LoJack:

la Polizia scopre il nascondiglio di un'organizzazione criminale e recupera una Fiat Panda, una Fiat 500, un'Audi A3 ed un'ingente quantità di pezzi di ricambio.



Seguendo il segnale del sistema wireless ad alta frequenza LoJack per rintracciare e recuperare i veicoli rubati, proveniente dal dispositivo installato su una Fiat Panda che era stata rubata, le Forze dell'Ordine ritrovano altri veicoli rubati e migliaia di pezzi di ricambio assestando un colpo importante alla criminalità organizzata



Napoli, 12 giugno 2009 ? La Panda √® ormai uno tra i modelli pi√Ļ gettonati dalle bande specializzate in furti e traffico di veicoli e si pu√≤ dire che in Campania vada ormai "a ruba". Nell'ultimo mese, infatti, sono gi√† tre i modelli a Napoli che sono stati rubati e prontamente recuperati grazie al sistema wireless ad alta frequenza LoJack per rintracciare e recuperare i veicoli rubati (i precedenti recuperi sono avvenuti nella prima settimana di maggio). Questa volta per√≤, seguendo il segnale emesso dal dispositivo LoJack che era installato sulla vettura, le Forze dell'Ordine hanno scoperto il nascondiglio di un'organizzazione criminale e hanno recuperato in un garage, oltre alla Fiat Panda, una Fiat 500, un'Audi A3 e migliaia di pezzi di ricambio. Un grande colpo assestato alla criminalit√† organizzata, che all'improvviso non si vede solo privata di un bottino importante e di valore ma perde anche un nascondiglio e un punto di appoggio sicuri. Le Forze dell'Ordine, inoltre, sequestrando migliaia di pezzi di ricambio rubati hanno bloccato i rifornimenti a quelle bande che fanno del riciclaggio di questi pezzi una fonte di introiti continua e molto consistente per l'intero sistema criminale. Non solo un maxi recupero quindi, ma anche la chiusura di un vero e proprio supermarket nero dell'auto. Ulteriori indagini sono in corso, al momento √® stato denunciato il proprietario dello stabile.



Questa operazione di successo è stata possibile grazie alla tecnologia wireless ad alta frequenza LoJack che a differenza degli altri sistemi presenti sul mercato oltrepassa barriere come container, box o parcheggi sotterranei. Questo permette alle Forze dell'Ordine, come in questo caso, di giungere direttamente ai nascondigli delle organizzazioni criminali.



"Questo recupero - ha dichiarato Sandro Biagianti, Direttore della Sicurezza LoJack ? dimostra ancora una volta come il sistema LoJack sia un supporto necessario alle operazioni delle Forze dell'Ordine, ma soprattutto fa vedere come la sua esclusiva tecnologia permetta dei recuperi la dove non sarebbero possibili, consentendo alle autorit√† competenti un migliore controllo del territorio. Inoltre √® interessante notare come sia la terza volta in un mese che recuperiamo una Fiat Panda qui a Napoli: non √® un caso, le city car sono da sempre tra i modelli pi√Ļ rubati, anche per una maggiore facilit√† nel rivenderle. Come esperto di sicurezza del settore auto non posso far altro che consigliare ai proprietari di queste vetture di proteggersi sempre con la massima attenzione"



Cronologia del furto e del recupero
Nella notte tra il 28 e il 29 maggio, ignoti rubavano a Napoli la Fiat Panda. La centrale operativa LoJack veniva avvisata dell'avvenuto furto solo il 4 giugno e immediatamente attivava il dispositivo nascosto all'interno della vettura. L'auto veniva rilevata in movimento e tenuta sotto costante controllo fino al pomeriggio del 7 giugno quando veniva parcheggiata all'interno del garage della banda criminale. Alle ore 17.20 una pattuglia del Commissariato di Frattamaggiore poteva così entrare nel nascondiglio e recuperare tutta la refurtiva.



Cos'è il dispositivo base LoJack: il proprietario della Fiat Panda, aveva deciso di equipaggiare il proprio veicolo con un dispositivo base LoJack, che ha un costo inferiore e non avvisa immediatamente del furto rispetto al sistema LoJack Vigile ad avviso immediato. In questo caso è stato quindi il proprietario ad accorgersi del furto, cosa che però non ha impedito il recupero in tempi rapidissimi una volta che la centrale operativa LoJack è stata avvisata.


LoJack: come funziona
Il sistema LoJack è estremamente efficace e garantisce un rapido recupero delle auto rubate, in media entro 24 ore dalla denuncia del furto e con una percentuale di successo del 90%. In caso di furto, un piccolo trasmettitore a radio frequenza emette un segnale silenzioso che, grazie alla tecnologia wireless ad alta frequenza, può essere ricevuto anche se l'auto si trova all'interno di garage sotterranei o container. Il dispositivo è perfettamente nascosto all'interno dei veicoli perchè la tecnologia a radio frequenza non presenta segnali esterni visibili, quali led luminosi o antenne, quindi è impossibile da individuare.

Attraverso la rete di antenne LoJack, il segnale è rilevato direttamente dalle pattuglie delle Forze dell'Ordine che seguono in tempo reale l'auto e la ritrovano in tempi brevi. Questo per merito delle speciali unità "Vehicle Tracking Computer" (VTC) LoJack, installate sulla plancia delle auto pattuglie.



I sistemi LoJack sono installati solo da tecnici specializzati nei concessionari autorizzati oppure direttamente presso la sede operativa LoJack chiamando al Numero Verde: 800.910.265.



LoJack

LoJack Corporation ha creato il mercato del rilevamento e recupero dei veicoli rubati e ne è oggi il leader, grazie alla superiorità della sua tecnologia e all'integrazione diretta con le Forze dell'Ordine che utilizzano i dispositivi di tracciamento LoJack per recuperare i veicoli rubati.

La soluzione Stolen Vehicle Recovery System vanta un tasso di successo del 90% nel recupero di auto, moto, camion e MMT rubati, per un totale di oltre 250mila mezzi recuperati pari a un valore superiore a 5 miliardi di dollari. In 20 anni di attività, i tecnici LoJack hanno installato oltre 7 milioni di unità.

LoJack opera attualmente negli USA e in pi√Ļ di 30 Paesi tra Nord America, Europa, Africa, America Latina ed Asia.