Stai usando una versione obsoleta di Explorer. Aggiorna alla versione 10
Fallo subito! Solo così potrai caricare i video su YouReporter e vederli alla miglior qualità possibile. Oppure usa Firefox o Safari.
Regno Unito, Estero - 22 Settembre 2016

Atelier zombie _ Miu Jacqueline

Atelier zombie _ Miu Jacqueline
Condividi su FACEBOOK- Condividi su TWITTER- WhatsApp
Atelier zombie
-
-
-

ogni alba contata sulle dita porta la Morte
un poco di morte ogni ora - ricorda il valore del respiro
prendi la tua anima le soffi in bocca un po’ di sogni
poi la agiti così dopo l’ebbrezza lei torna al precedente equilibrio
siamo sulla stessa barca del tempo - fantasmi
ognuno col proprio posto numerato
con una sigla sul braccio
con un angelo dormiente al capezzale
con uno strano brusio in un cranio virtuale
osservato al suo microscopio atomico da un Dio curioso
che sta imparando ancora le tabelline della rinascita

ci fanno da guardia le paure
quelle che ci spingono alle domande
quelle che nutrono la nostra fame
quelle che ci dicono tic tac fantasma!
mentre ci cerchiamo dentro i corpi le risposte
ci strappiamo coi becchi l'uno all'altra le piume dall’orgoglio
prima di liberarci come uccelli blu
che voleranno un abisso di numeri a forma di nuvole
mentre dall’orologio biologico partirà il suono di una sirena
costringendo il sole al tramonto
regalandoci piccoli attimi di eternità tra infiniti momenti di sogni
gli stessi con cui gli zombie popolano l’Eden
prima che il piccolo Dio studente li faccia rinascere

“caste virtù nutrite con legno e tarli per dare leggenda – poesia sperimentale”