Stai usando una versione obsoleta di Explorer. Aggiorna alla versione 10
Fallo subito! Solo così potrai caricare i video su YouReporter e vederli alla miglior qualità possibile. Oppure usa Firefox o Safari.
Arezzo (Toscana) - 1 Dicembre 2016

Arezzo Valerio Massimo Manfredi al giardino delle IDEE

Arezzo Valerio Massimo Manfredi al giardino delle IDEE
Condividi su FACEBOOK- Condividi su TWITTER- WhatsApp
Sabato 3 dicembre 2016 con inizio alle ore 17.00 presso la Sala Convegni della Borsa Merci di Arezzo in piazza Risorgimento, 23 Il Giardino delle IDEE ospiterà Valerio Massimo Manfredi per la presentazione del bestseller TEUTOBURGO.
 
 
L’incontro sarà trasmesso in diretta streaming HD su intoscana.it, il portale ufficiale della Toscana dedicato a cultura, turismo, arte ed eventi oltre che sulla pagina facebook e il canale youtube del Giardino delle IDEE.
 
Ad introdurre e moderare l’incontro Barbara Bianconi, con le domande e sollecitazione di Luca Caneschi.
Foto di Luca Brunetti.
 
La data di pubblicazione del romanzo ovvero il 9 settembre non è stata scelta casualmente dall’autore.
Il 9 settembre del 9 d.C. si concluse infatti la drammatica battaglia della Foresta di Teutoburgo, una delle tre grandi sconfitte patite dall’esercito romano nella sua storia quasi millenaria.
Teutoburgo è la ventiquattresima opera di narrativa, tra romanzi e racconti, del prof. Valerio Massimo Manfredi.
Rappresenta anzitutto il ritorno al romanzo, alla narrativa, dopo tre anni di saggistica archeologica sulle bellezze-meraviglie del mondo antico e sulla civiltà etrusca. 
Per questo ritorno, Valerio Massimo Manfredi ha scelto un evento tra i più terribili della storia antica, soprattutto di quella romana ovvero la battaglia di Teutoburgo che provocò conseguenze gravissime e la frattura perenne tra mondo germanico e mondo latino.  
Fatti di cui ancora oggi ne scorgiamo le conseguenze, soprattutto nell’integrazione europea.  
Un grande storico dell’antichità ha scritto che con la rotta di Teutoburgo, Roma perse la Germania e la Germania perse Roma.
 
Archeologo e volto noto televisivo (conduce attualmente su RAI Storia la trasmissione ARGO), ha insegnato e tenuto seminari in varie università italiane e straniere fra cui la Sorbona di Parigi, la Loyola University di Chicago, l’Università  Cattolica di Milano, il New College di Oxford, l’Università dell’Avana, l’Università Nazionale di Canberra in Australia, la Bocconi di Milano e il Pembroke College di Oxford.
Ha scavato e condotto spedizioni scientifiche in molti paesi collaborando con prestigiosi istituti di ricerca e ha pubblicato numerosi articoli e saggi in riviste scientifiche internazionali.
E’ autore di dodici i saggi fra cui La Strada dei Diecimila, I Greci in Occidente, La Tomba di Alessandro e Andare per l’Italia etrusca e ha tradotto e commentato l’Anabasi di Senofonte.
Come autore di narrativa, ha pubblicato ventitrè  romanzi-racconti , inclusa la trilogia Alexandros, tradotta in trentanove lingue in settantacinque paesi.
E’ lo scrittore italiano più letto e tradotto nel mondo con oltre 20 milioni di copie di libri venduti (tradotti in 25 lingue e 38 paesi).
Dal suo romanzo L’ultima legione è stato tratto un film prodotto da Dino De Laurentiis e la Universal Pictures ha acquisito i diritti della sua trilogia Alexandros.
Ha condotto documentari per grandi reti internazionali come National Geographic, Discovery Channel, BBC, e condotto trasmissioni culturali per La7 e Rai 3.