Stai usando una versione obsoleta di Explorer. Aggiorna alla versione 10
Fallo subito! Solo così potrai caricare i video su YouReporter e vederli alla miglior qualità possibile. Oppure usa Firefox o Safari.
Aprilia (Latina, Lazio) - 9 Maggio 2011

Anche ad Aprilia cumuli di spazzatura dati alle fiamme

Anche ad Aprilia cumuli di spazzatura dati alle fiamme
Condividi su FACEBOOK- Condividi su TWITTER-
Mentre nell'Europa civile si discute sulle altissime percentuali di raccolta differenziata e ci si confronta sui successi che i vari municipi ottengono con il porta a porta, ecco invece cosa accade ad Aprilia, specialmente nella sua estrema periferia: Queste foto agghiaccianti sono state scattate questa mattina da Mario, che ci comunica che ritraggono la frazione di La Gogna; per fortuna sempre in mattinata sono intervenuti i Vigili del Fuoco che hanno prontamente provveduto a spegnere il rogo, tuttavia il denso fumo nero sprigionatosi dall'incendio, è stato inevitabilmente disperso nell'ambiente e respirato chissà da quante persone e animali. I "signori" che compiono gesti così ignobili e pericolosi per la salute umana, sono consapevoli che dare alle fiamme materiale plastico equivale a disperdere diossina nell'aria? La diossina è una sostanza cancerogena, non biodegradabile, che può facilmente accumularsi nella catena alimentare. La pericolosità della diossina alle nostre latitudini è assolutamente sottostimata, infatti, non è raro avvertire odore di plastica bruciata nel nostro martoriato territorio, tuttavia non ce se ne preoccupa più di tanto. E' del tutto concepibile che nel 2011 ci sia ancora tanta gente che per abitudine butta i rifiuti di ogni genere e grandezza per strada, ancora più inconcepibile che vi sia addirittura qualcuno che ama bruciarli.

Per approfondimenti sulla diossina:
http://it.wikipedia.org/wiki/Diossina