Stai usando una versione obsoleta di Explorer. Aggiorna alla versione 10
Fallo subito! Solo così potrai caricare i video su YouReporter e vederli alla miglior qualità possibile. Oppure usa Firefox o Safari.
San Giuliano Terme (Pisa, Toscana) - 31 Dicembre 2009

Alluvione Serchio - condizioni della Golena del fiume

Alluvione Serchio - condizioni della Golena del fiume
Condividi su FACEBOOK- Condividi su TWITTER-
Foto scattate il 31.12.09 0re 17.00 alla golena del fiume Serchio ( lato Arena Metato - PI ) a 300 mt a valle lato opposto al punto di rottura dell'argine . Si pu√≤ notare come la golena del fiume sia piena di ostacoli che potrebbero rallentare ed ostacolare il decorso delle acque in piena ( canneti vecchi di anni, piccole vigne, alberi, una rampa di strada che entra in golena perpendicolare al corso dell'acqua, costruzioni in lamiera ) . A prima vista non sembra una golena ripulita di recente. Se tutto quello che si sente dire sulla pulizia e manutenzione della golena √® vero, cio√® che √® stata fatta, allora mi sorgono dei dubbi. Abito da poco pi√Ļ di due mesi a Arena Metato e vengo da Vicarello . Li c'√® lo Scolmatore dell'Arno, (peraltro oggi √® stato aperto) ed a memoria l'ho sempre visto sgombro da qualsiasi possibile ostacolo per il deflusso delle acque (credo che questo principio base valga anche per il Serchio ) e MAI coltivato ai lati del corso d'acqua per non indebolire la tenuta della terra!!! Perch√® qui si vedono interi appezzamenti coltivati? La resistenza di un terreno compatto non √® ben superiore a quella di uno costantemente lavorato con macchine agricole ( non un semplice orto) visto anche la consistenza renosa dello stesso? Mi sorgono questi dubbi da non addetto ai lavori e quindi posso sicuramente sbagliare.Forse. Dove sono salito sull'argine del Serchio, a 100 mt da me c'erano polizia municipale e vigili del fuoco, e spero per il bene di tutti che abbiano relazionato la situazione di incuria ed abbandono della sponda di Arena Metato in modo di attivare chi preposto a ripulire in tempi debiti ed a vigilare sullo stato degli argini come atto preventivo per scongiurare il ripetersi di eventi disastrosi come quello di Natale 2009. A voi i commenti.