Stai usando una versione obsoleta di Explorer. Aggiorna alla versione 10
Fallo subito! Solo così potrai caricare i video su YouReporter e vederli alla miglior qualità possibile. Oppure usa Firefox o Safari.
Milano, Lombardia - 10 Dicembre 2010

A Malpensa l'ambulatorio per i corrieri della cocaina

A Malpensa l'ambulatorio per i corrieri della cocaina
Condividi su FACEBOOK- Condividi su TWITTER-
MILANO:Malpensa è il primo aeroporto in Europa ad avere una struttura sanitaria-detentiva per i trafficanti di droga. È stata inaugurata ieri, alla presenza del ministro degli Interni Roberto Maroni e del presidente della Regione Roberto Formigoni. L'AreaS1 è una struttura di elevata sicurezza dotata di un sistema di video sorveglianza, dove saranno condotti i corrieri. Si trova al Terminal 2 ed è stata realizzata dalla Sea in collaborazione con l'Azienda ospedaliera di Gallarate: l'investimento per la società di gestione è stato di 300 mila euro. Il ministro Maroni ha sottolineato come «a Malpensa passi il 60% della cocaina sequestrata negli aeroporti italiani. Non vuol dire che è la sede principale del traffico, ma che qui si fanno controlli accurati». Nel 2009 sono stati sequestrati 435 chili su un totale di 715 su tutte le frontiere aeree. All'interno del carcere-ospedale sono presenti un impianto radiologico e apparecchiature elettrocardiologiche. La Regione metterà a disposizione un infermiere, un tecnico di radiologia e un medico, assicurando altresì la distribuzione dei pasti, il cambio della lavanderia e la pulizia delle celle. Tra le novità, la presenza di servizi igienici in grado recuperare gli ovuli, presenti all'interno del corpo dei corrieri, igienizzandoli prima che siano sequestrati e inceneriti.