Stai usando una versione obsoleta di Explorer. Aggiorna alla versione 10
Fallo subito! Solo così potrai caricare i video su YouReporter e vederli alla miglior qualità possibile. Oppure usa Firefox o Safari.
Crevalcore (Bologna) - 9 Giugno 2012

6 gennaio 2013: la Maratona di Crevalcore SI FARA' !!

6 gennaio 2013: la Maratona di Crevalcore SI FARA' !!
Condividi su FACEBOOK- Condividi su TWITTER-
6 gennaio 2013: la Maratona di Crevalcore SI FARA' !!

Michele Serra, dalle pagine di Repubblica, narra che "..Crevalcore è bellissima, è uno di quei posti italiani dei quali non si parla mai, una delle tante pietre preziose che ignoriamo di possedere........ "
Crevalcore è stata duramente colpita da decine di scosse di terremoto, che sembrano non finire mai; non ha perso nessuno dei suoi figli ma case, monumenti, teatri, chiese e attività commerciali.
Indescrivibile è stato lo slancio di generosità e di aiuto che ha investito i suoi abitanti, tanto forti da sapere di potere e volere risorgere, tanto umili da accettare anche il più piccolo aiuto, che poi piccolo non è mai.
Anche il mondo dello Sport e dell'Atletica si è mobilitato, aderendo nelle forme classiche, raccogliendo e versando contributi o portando ogni genere di prodotti nelle zone colpite.
Ma c'è anche chi ha scelto un'adesione diversa, più "staccata" dall'immediato e proiettata al domani, per un segnale di continuità, di ripresa della normalità o di qualcosa che le assomigli.
E' il Comitato Organizzatore della Maratona di Crevalcore che ha deciso di impegnarsi con tutte le proprie forze per riproporre anche nel 2013 l'evento, sempre il giorno dell'Epifania, in quel 6 gennaio che era stato scelto per l'esordio della Mezza Maratona su queste strade.
Già, queste strade martoriate dalle scosse e che ci obbligheranno a rivedere un tracciato così bello ed apprezzato nel 2012, con i Maratoneti ad attraversare lo splendido Castello dei Ronchi o partire ed arrivare su quella via Matteotti che, nelle cartine di 150 giorni fa, non era ancora siglata come "zona Rossa", anzi era piena di gente, di vita, di attività.
Cercheremo altre strade e troveremo quei 21,097 km per chi vorrà fare solo la Mezza Maratona o per chi sceglierà il doppio giro, moderno seguace di Filippide; ci adatteremo ma troveremo di certo anche dove posizionare la Segreteria, gli spogliatoi e tutto quanto i Maratoneti sanno di poter trovare quando nell'organizzazione c'è Gianfranco Gozzi.
E ci saranno anche Andrea Accorsi e Monica Barchetti che, dopo l'esperienza di quest'anno, già non vedevano l'ora di rimettersi a disposizione di centinaia di Amici amanti delle distanze più o meno lunghe; due Atleti ma soprattutto due Crevalcoresi, ora senza più casa comunque più fortunati di tanti altri perché ancora con un lavoro ed un camper a disposizione.
Andrea e Monica che hanno sentito da subito l'amicizia e la vicinanza di un numero incredibile di Amici, partiti a tutta per organizzare tante iniziative, tutte finalizzate alla raccolta di fondi per Crevalcore ed anche per poter permettere il ripetersi della manifestazione, nonostante quanto successo da quel terribile 20 maggio.
Tutti assieme siamo partiti con il Progetto "Una Maratona per Crevalcore" (i dettagli sul sito www.claudiobernagozzi.net), perché la Maratona SI FARA', perché la Mezza della Befana SI FARA', perché Crevalcore non deve ma soprattutto non vuole spegnersi.
Sarà il segnale che la vita continua e gli Atleti, con la corsa, dimostreranno la loro vicinanza ai terremotati; a questi ultimi, tramite quella Amministrazione ora impegnata con problemi ben più complessi ma che con un semplice sguardo e due parole ha accolto con piacere e spronato affinchè l'idea continuasse, saranno destinati gli utili della gara.
Con i miei Comunicati proverò a tenerVi informati, aggiornando il sito www.maratonadicrevalcore.com, dove troverete tutte le informazioni e le modalità di iscrizione; notizie utili anche su www.claudiobernagozzi.net.
Chi volesse inviare mail può scrivere a bernagozziclaudio@gmail.com, accorsi.andrea409@tiscali.it e gianfranco.gozzi@alice.it.
Aspettiamo tanti gli Atleti a Crevalcore il prossimo 6 gennaio anche perché, come dice sempre Michele Serra, "Quando tutto sarà finito, i morti sepolti, i muri riparati, e i visitatori non saranno più di intralcio ai soccorsi, andate a Crevalcore, e ditemi se non è bella".